Jerez test prima giornata: Marini svetta in Moto2, Fenati 3° in Moto3

Le somme si tireranno venerdi pomeriggio, ma, visto l’interesse per questa prima uscita composta da tre sessioni per entrambe le categorie, non si può non dare una attenta occhiata alla tabella dei tempi, se non altro per capire l’aria che tira.

Jerez test prima giornata: Marini svetta in Moto2, Fenati 3° in Moto3

Primo giorno di scuola, anzi di test ufficiali nella assolata e ventilata Jerez per i 32 “giovani leoni” del mondiale Moto2 e per i 29 “galletti” della Moto3. Prenderli con le pinze i tempi ma senza sottovalutarli è un obbligo perché comunque non di turismo si tratta ma, alla fine di queste tre giornate, delle ultime prove prima dell’apertura stagionale del 10 marzo a Losail.

Le somme si tireranno venerdì pomeriggio, ma, visto l’interesse per questa prima uscita composta da tre sessioni per entrambe le categorie, non si può non dare una attenta occhiata alla tabella dei tempi, se non altro per capire l’aria che tira.

I “giovani leoni” italiani svettano con il miglior tempo di Marini in Moto2 e si difendono bene con Fenati (sì, Fenati…), terzo tempo nelle combinate in Moto3. Di buon auspicio per entrambi. Vento in poppa, dunque, per Luca Marini, miglior tempo delle combinate con un giro record della pista (nuovo asfalto) in 1’41.146 (1’41.925 Baldassarri nelle qualifiche 2018) davanti al 19enne madrileno Lecuona (+0.081) e al più noto Lowes (+0.059).

Non una bella aria, invece per i nostri nove alfieri della inedita Moto2 con l’era dei motori Triumph tre cilindri, nella top ten – oltre al poleman virtuale Marini – solamente con Baldassarri, ottavo (+0.425). Tutti gli altri ad inseguire con gap non di poco conto quanto non pesantissimi: si va infatti dal 12esimo Bastianini (+0.762) su su con 14esimo Locatelli (+0.865), 16esimo Corsi (+0.982), 20esimo Di Giannantonio (+1.265), 22esimo Bulega (+1.449), 26esimo Manzi (+1.909), 27esimo Bezzecchi (+1.987).

Jerez test prima giornata: Marini svetta in Moto2, Fenati 3° in Moto3

Contenti? Così così. Guardandoci in giro si può notare, oltre al 4° tempo di Binder, il 5° di Marquez junior, il &° di Navarro, il 7° di Schrotter, il 9° di Luthi, il 10° di Gardner figlio d’arte nonché l’11esimo di Martin (+0.721).

E le attesissime e inedite MV Agusta? 21esimo Aegenter (+1.364) e, come già scritto, 26° con Manzi. Non male, visto nella logica del bicchiere mezzo pieno, non da applausi visto nella logica del bicchiere mezzo vuoto.

C’è da lavorare nelle restanti due giornate di test (e non solo in quelle), zitti, a testa bassa. In Moto3 solo un italiano nella top ten, con il rientrante subito in palla Romano Fenati (alla sua settima stagione nella categoria cadetta) terzo tempo a mezzo secondo (+0.458) dal primo Sergio Garcia (1’46.198) seguito da Rodrigo (+0.045).

Jerez test prima giornata: Marini svetta in Moto2, Fenati 3° in Moto3

Per la cronaca, c’è stata bagarre nel computo dei tempi della terza e ultima sessione odierna dove alcuni tempi sono stati alla fine non ritenuti validi (non è dato al momento sapere perché) come quelli ottenuti da Arbolino (che era al comando con 1’46.153) e da Dalla Porta, secondo a 2 decimi e 36. Tant’è, la tabella ufficiale è quella che vede il rookie Garcia in testa, per oggi.

Se non si è capito, tre Honda ai primi tre posti. Poi una Ktm al quarto, e ancora tre Honda una in fila all’altra. Gli altri italiani? Tutti oltre la top ten: 11° Dalla Porta (+0.741), 12° Antonelli (+0.785), 13° Arbolino (+0.898). 16° Foggia (+1.021), 19° Migno (+1.132), 20° Rossi Riccardo (+1.288), 22° Vietti (+1.446). Per la cronaca, 21esimo l’attesissimo turchino Oncu trionfatore dell’ultimo round 2018 a Valencia. Domani seconda giornata.

Jerez test prima giornata: Marini svetta in Moto2, Fenati 3° in Moto3

  • shares
  • +1
  • Mail