Una Aprilia Tuono pronta per il Pikes Peak International Hill Climb 2019

"Sono assolutamente estasiato di affrontare la sfida Pikes Peak International Hill Climb con Aprilia" - afferma Scaysbrook, tester e redattore di Cycle News. "So che la Tuono 1100 Factory è un gioiello di moto e dovrebbe dimostrarsi un serio avversario per gli altri pesi massimi della categoria.

test-aprilia-tuono-2017

I colleghi di Cycle News, in sella alla nuova Aprilia Tuono 1100 Factory, sono pronti a sfidare i 20 km di Pikes Peak alla ricerca del record.

Nello specifico, sarà il pilota australiano, tester e redattore di Cycle News, Rennie Scaysbrook, a tentare l'impresa durante la Pikes Peak International Hill Climb 2019 con l'obiettivo di fermare il cronometro qualche decimo di secondo prima rispetto allo scorso anno. Scaysbrook, durante l'edizione 2018, chiuse infatti a 0,69 secondi dal tempo che decretò il vincitore.

Cosa avrà convinto il magazine statunitense ad utilizzare la naked estrema Made in Italy per scalare i 20 km di tortuosissime curve del Pikes Peak? Magari l'ultimo aggiornamento di Aprilia, quello che ha portato le sospensioni semi-attive, l'ammortizzatore di sterzo a regolazione elettronica e una nuova forcella con tecnologia NIX semi-attiva.

"Sono assolutamente estasiato di affrontare la sfida Pikes Peak International Hill Climb con Aprilia" - afferma Scaysbrook. "So che la Tuono 1100 Factory è un gioiello di moto e dovrebbe dimostrarsi un serio avversario per gli altri pesi massimi della categoria. Darò tutto per questa impresa, non vedo l'ora di iniziare."

Il magazine Cycle News tenterà la scalata il 30 giugno 2019 con la collaborazione di Piaggio Group Americas che assicurerà il massimo supporto il team.

  • shares
  • +1
  • Mail