SBK: ecco il team Moriwaki Althea Honda

Il nuovo team "di punta" di casa Honda per il Mondiale Superbike 2019 si è finalmente svelato a Phillip Island. Bevilacqua sarà il Team Manager

Il nuovo team Moriwaki Althea Honda ha ufficialmente presentato il suo progetto per il Mondiale Superbike 2019 presentandosi oggi nel corso di un evento ad-hoc svoltosi nei pressi del circuito di Phillip Island, in Australia, dove domani inizierà l'ultima "due-giorni" di test prima del round inaugurale della stagione, in programma sulla stessa pista nel weekend del 22-24 Febbraio.

Nell'occasione è stata ovviamente introdotta la line-up piloti del team, composta dagli esperti Leon Camier e Ryuichi Kiyonari e, soprattutto, la moto a cui affideranno le loro speranze di rivalsa quest'anno: la nuova Honda CBR1000RR SP2, caratterizzata da una livrea con "rosso", "blu" in bella evidenza inframezzati da inserti in "bianco" e "giallo" .

Il 2019 rappresenta chiaramente una specie di "anno zero" per l'impegno Honda in Superbike, il primo dopo la fine del lunghissimo sodalizio con il team olandese Ten Kate (divorzio per altro non esente da polemiche) e il primo del sodalizio con il subentrante team Althea di Civita Castellana, capitanato come sempre da Genesio Bevilacqua.

Fino ad oggi, il team era avvolto quasi da un "alone di mistero" a causa della sua vistosa assenza nei test della pre-season a Jerez de La Frontera e Portimao, preferendo concentrarsi su collaudi solitari in Asia. Ma da domani le nuove Honda inizieranno il vero e proprio "confronto diretto" con gli avversari, sin qui evitato.

Già in sella alla Fireblade nel 2018 dopo quattro anni con MV Agusta, il 32enne britannico Leon Camier spera di rilanciarsi quest'anno nella nuova incarnazione del team ufficiale Honda:

"È un vero onore essere coinvolti in questo progetto, con il supporto di Honda e l'esperienza di Moriwaki e di Althea. È tutto nuovo ovviamente, e questo significa che abbiamo molto lavoro da fare, ma penso che abbiamo un buon potenziale e non vedo l'ora di vedere cosa saremo in grado di fare."

"Sarà bello uscire in pista con i nostri rivali questa settimana e capire così a che punto siamo. Ci sarà molto da lavorare, come ho detto, anche perché la moto è stata sviluppata in un campionato diverso, ma siamo comunque pronti per la sfida. Il nostro obiettivo principale è migliorare, gara per gara."

Il 36enne giapponese Ryuichi Kiyonari torna nel Mondiale Superbike a 10 dal biennio 2008-2009, quando fu pilota ufficiale Honda raccogliendo 3 vittorie nella sua prima stagione insieme ad altri 3 podi. Dopo diversi anni nei campionati BSB e All Japan, il nipponico si dice pronto a dare subito del suo meglio:

"Sono davvero entusiasta di avere l'opportunità di tornare al Mondiale Superbike e ringrazio Honda, Moriwaki e Althea per aver riposto la loro fiducia in me. Molto è cambiato da quando ho corso in questo campionato l'ultima volta, nel 2009, e penso che il livello sia ora molto più alto, con molti piloti veloci."

"Detto questo, io ho lavorato molto duramente negli ultimi anni e spero di poter continuare a crescere ancora in questa stagione, con la mia nuova moto e il mio nuovo team. Sono molto motivato, credo che lavorando insieme potremo raggiungere dei buoni risultati".

Per ovvi motivi, la sfida lanciata dal team Moriwaki Althea Honda è particolarmente sentita dall'inossidabile patron di Althea Racing Genesio Bevilacqua, che avrà il ruolo di Team Manager per questo nuovo progetto (pur continuando a "supervisionare" anche il team Althea MIE Racing Team del rookie Alessandro Delbianco):

"Oggi è un giorno molto speciale per tutti noi, e questo nuovo progetto è molto eccitante per me. Insieme a Honda e Moriwaki formiamo un "dream team", ed io sono onorato di rappresentare questa formazione in qualità di Team Manager."

"L'energia che HRC sta mettendo in questa nuova avventura ci spinge tutti a fare del nostro meglio: sappiamo che la sfida che affrontiamo non è facile, ma daremo il massimo. Ringrazio già adesso Moriwaki, Honda e tutti coloro che ci supporteranno in questa nuova avventura".

  • shares
  • +1
  • Mail