MotoGP 2019: presentato il team Monster Yamaha

Valentino Rossi e Maverick Viñales hanno tolto i veli alle rispettive YZR-M1 a pochi giorni dal debutto stagionale nel test di Sepang, in Malesia.

La stagione 2019 della MotoGP inizia all'insegna delle novità per il team ufficiale Yamaha, che questa mattina si è presentato agli appassionati di tutto il mondo nel corso di un apposito evento presso l'hotel Four Seasons di Jakarta, in Indonesia, e alcuni di questi sono ben visibili, a cominciare dalle nuove livree delle M1 factory, con predominanza del colore nero, fino al nuovo Title Sponsor Monster Energy a rimpiazzare la compagnia telefonica Movistar.

Alla cerimonia di lancio hanno preso parte "i vertici" delle attività sportive del colosso nipponico, incluso il presidente di Yamaha Motor Racing e Senior General Manager della sezione Motorsports, Kouichi Tsuji, l'Amministratore Delegato di Yamaha Motor Racing Lin Jarvis, e il vicepresidente di Monster Energy Company Mitch Covington e il "numero 1" di Yamaha Indonesia Minoru Morimoto, che a turno hanno spiegato il nuovo organigramma e i progetti sportivi per il nuovo anno. E, naturalmente, dei due piloti, i confermati Valentino Rossi e Maverick Viñales.

Valentino Rossi compirà 40 anni tra meno di 2 settimane ed è alla vigilia della sua 14a stagione da pilota ufficiale Yamaha, casa con cui ha conquistato 4 dei suoi 7 titoli iridati nella Premier Class e a cui ha fatto ritorno da "figliol prodigo" nel 2013 dopo i due anni in Ducati. Quella dello scorso anno, però, è stata la prima annata in sella alla YZR-M1 in cui il pesarese non ha raccolto neppure una vittoria, e da qui deriva la sua sete di rivincita:

"La presentazione della squadra è sempre un momento che mi piace. È la prima volta che possiamo mettere in mostra il nostro pacchetto completo per la nuova stagione e, cosa più importante, questo evento segnala anche che l'inizio della pre-season è ormai vicino!"

" Mi sono preso un po 'di tempo per rilassarmi e allenarmi in questi ultimi due mesi, ma, come tutti i fan, non vedevo l'ora di iniziare la nuova stagione!"

"Il prossimo test di Sepang è molto importante per noi perché sarà la prima opportunità per il team di riunirsi e provare tutto ciò su cui Yamaha ha lavorato durante l'inverno. Le nostre prestazioni sono migliorate verso la fine della scorsa stagione, ma vogliamo e dobbiamo fare qualcosa in più, quindi dobbiamo metterci subito al lavoro."

"Sono davvero impaziente di rimettermi in sella e iniziare la nuova stagione, voglio a guidare la mia M1! Mi sento bene e sono determinato come sempre, nulla è cambiato da quel punto di vista, e credo che, con un po' di duro lavoro, potremo migliorare quanto fatto l'anno scorso e tornare in cima!"

Anche per lo spagnolo Maverick Vinales, approdato nel 2017 nel team factory Yamaha, il 2019 deve essere la stagione "della riscossa" dopo un 2018 avaro di soddisfazioni, fatta eccezione per la vittoria di Phillip Island. Ed il 24enne spagnolo, dal canto suo, è impaziente di riprendere le ostilità in pista:

"La presentazione del team di quest'anno è stata molto speciale, perché ci sono stati molti cambiamenti rispetto allo scorso anno. I più evidenti sono ovviamente i nuovi colori della squadra e la livrea della moto: non appena l'ho vista, non ho potuto fare a meno di sentirmi emozionato per l'arrivo della nuova stagione."

"Sarà un inizio d'anno completamente nuovo per tutti noi: nuovo title sponsor, nuovi colori per la squadra e anche un nuovo numero di gara per me (il 12). Tutto semmbra essersi combinato in modo armonico, quindi ora tutto quello che dobbiamo fare è cominciare con la pre-season! I mesi invernali sono stati una buona opportunità per prepararsi al 2019, ho avuto un po' di tempo per rilassarmi e riflettere, ma buona parte è stata dedicata all'allenamento, quindi sono pronto per ricominciare!"

"Abbiamo chiuso la scorsa stagione più forte di come avevamo iniziato, quindi sarà importante mantenere questo slancio mentre ci prepariamo per la prima gara in Qatar, in Aprile. La prima possibilità di vedere come siamo messi sarà il test di Sepang tra qualche giorno: non vedo l'ora, perché ho grandi aspettative quest'anno! La mia motivazione non è cambiata, ho intenzione di lottare tutta la stagione!"

  • shares
  • +1
  • Mail