MotoGP: 5 wild-card per Smith con Aprilia?

Il team ufficiale della casa di Noale sarebbe intenzionato a schierare in griglia il test-rider inglese in ben 5 GP della prossima stagione.

Secondo quanto anticipato dal britannico Crash.net, il team ufficiale Aprilia sarebbe rimasto talmente impressionato dal lavoro fin qui svolto dal test rider Bradley Smith da decidere di accordargli ben 5 apparizioni come wild-card nel Mondiale MotoGP 2019.

La "fonte" di questa indiscrezione sarebbe il "numero 1" del muretto Aprilia Romano Albesiano, interrogato sulla questione in occasione dello shakedown della MotoGP a Sepang in vista del primo test ufficiale del 2019, in programma il 6-8 Febbraio sulla pista malese.

Queste le parole con cui Albesiano ha pubblicamente elogiato il lavoro svolto dal 28enne di Oxford, "assunto" dalla casa di Noale dopo il biennio da pilota ufficiale KTM (e che nel 2019 correrà anche nella nuova classe MotoE):

"Siamo assolutamente super-soddisfatti di Bradley, ha già dato un contributo molto positivo con il suo approccio ai test, la sua velocità, il suo feedback... tutto! Il nostro piano è di fargli fare il test del Qatar e quindi subito una gara da wild-card in Qatar, ma stiamo pianificando un totale di 5 wild-card [per lui] in questa stagione."

"Permettergli di confrontarsi con gli altri piloti in un Gran Premio è anche il modo migliore per aiutarlo a rimanere ad un livello elevato e mantenere il massimo grado di motivazione."

Per Albesiano, l'arrivo di Smith in qualità test-rider insieme all'ingaggio di un pilota affermato come Andrea Iannone per la line-up piloti 2019 (ad affiancare Aleix Espargarò) permetterà ad Aprilia di sopperire alla mancanza di un team satellite:

"Penso che, almeno per il breve periodo, non abbiamo necessariamente bisogno di una seconda squadra. Credo che avere tre piloti molto bravi, come li abbiamo noi, sia già più che sufficiente. Preferiamo la qualità delle informazioni rispetto alla quantità."

"Penso che la qualità a nostra disposizione quest'anno sia assolutamente di alto livello e questo è il solo il primo mattone su cui costruire il nostro futuro".

  • shares
  • +1
  • Mail