Test SBK, Sykes: "Grandi passi avanti per BMW"

Soddisfazione nel team BMW Motorrad WorldSBK per i progressi della nuova S 1000 RR in vista dell'imminente Mondiale Superbike 2019.

Il nuovo team BMW Motorrad WorldSBK è certamente una delle squadre più attese nel prossimo Mondiale Superbike 2019 e le indicazioni finora ricevute nei test pre-stagionali di Jerez de La Frontera e Portimao sembrano aver iniettato ulteriore fiducia nella compagine anglo-tedesca.

Nei due test, il team e gli Ingegneri di BMW Motorrad Motorsport hanno lavorato alacremente per portare avanti lo sviluppo della nuovissima BMW S 1000 RR, valutando numerosi aspetti della moto relativi ad elettronica, telaio e freni oltre all'inevitabile lavoro di regolazione ergonomica per offrire il massimo agio ai due piloti della squadra, il britannico Tom Sykes e il tedesco Markus Reiterberger.

Nella seconda e ultima giornata del test portoghese, il team ha anche svelato i colori ufficiali che l'accompagneranno per tutta la stagione, prevedibilmente ispirati dai classici colori della divisione Motorsport della casa bavarese.

Tom Sykes è evidentemente il "pilota di punta" della squadra, uno status confermato anche dal buon 6° tempo finale a Portimao. Dopo il primo confronto in pista con gli avversari, l'asso inglese ha ribadito il suo ottimismo per questa sua nuova avventura:

"Voglio solo dire un grande "grazie" a tutto il team BMW Motorrad WorldSBK! In questi test, abbiamo continuato a lavorare e a fare progressi in modo davvero positivo, compiendo dei grandi passi avanti nello sviluppo della nostra BMW S 1000 RR."

"Abbiamo lavorato tanto sul bilanciamento della moto, provando a modificare diversi parametri per osservare il tipo di feedback ottenuto e testando anche nuovi componenti per quanto riguarda i freni, le sospensioni e l'elettronica."

"Quindi, parlando in generale, possiamo dire di aver raggiunto molti degli obiettivi che ci eravamo prefissati: abbiamo fatto un altro grosso passo avanti in vista del debutto nel Mondiale a Phillip Island, a cui ormai manca meno di un mese."

Nonostante i 9 decimi di ritardo rimediati dal compagno di box a Portimao, dove ha chiuso al 10° posto della graduatoria assoluta dei tempi, Markus Reiterberger è ugualmente soddisfatto dell'esito dei primi test stagionali con la nuova S 1000 RR:

"Sono piuttosto contento di come sono andati i test. Abbiamo lavorato molto su freni, sospensioni ed elettronica, registrando buoni progressi. Abbiamo anche lavorato sulla mia posizione in sella e, in particolare, abbiamo fatto una modifica al mono posteriore che mi ha permesso di migliorare molto e i miei tempi sul giro."

"Abbiamo raccolto molti dati su cui lavorare in entrambi i test svolti fin qui. Io sono convinto di avere una grande squadra intorno a me, quindi non posso che rimanere fiducioso sul fatto che avrò un ottimo feeling con la moto in tempo per il debutto stagionale a Phillip Island".

Il team BMW Motorrad WorldSBK si appresta infatti a partire ora per l'Australia dove si svolgerà un'altra "due-giorni", in programma il 18 e il 19 Febbraio, e poi il round inaugurale della Mondiale Superbike 2019, nel weekend del 22-24 Febbraio.

  • shares
  • +1
  • Mail