Trofeo Yamaha R1 Cup 2019: svelate le novità al Motor Bike Expo di Verona

Al Motor Bike Expo di Verona presentato il Trofeo Yamaha R1 Cup 2019 e tutte le novità che riguardano la quarta edizione del monomarca dedicato alla supersportiva di Iwata.

trofeo-yamaha-r1-cup-2019

Chiuso un monomarca se ne apre un altro. E così, salutati i protagonisti del Trofeo Yamaha R1 Cup 2018, al Motor Bike Expo 2019 di Verona, ecco venir fuori le informazioni sulla quarta edizione del Campionato dedicato alla supersportiva di Iwata.

In programma, per il prossimo anno, un nuovo calendario che prevede 7 round in 6 weekend e toccherà i tracciati più famosi e importanti d'Italia. Ma le novità non si fermano qui. Con la presenza di Fabio AlbertoniRacing Manager di Yamaha Motor, e di Luca LussanaRacing Specialist, sono state presentate le nuove carene che vestiranno le Yamaha R1 durante il trofeo, mentre, per quanto riguarda il piano tecnico, l'edizione 2019 del monomarca organizzato dal Motoclub Motoxracing e da EMG Eventi in collaborazione con Yamaha Motor, consentirà ai piloti di scegliere la marca di pneumatici preferita. Invariato il format di gara che prevede ancora l'assegnazione di punti extra per la pole e per il giro veloce in gara e, ancora, la sotto classifica "Time 103%", in base al miglior giro in qualifica.

Edizione 2019 del monomarca che perderà, però, il campione in carica. Agostino Santoro, vincitore di sei gare su sette lo scorso anno, approderà nel CIV Superbike 2019, a testimonianza della bontà della preparazione che il Trofeo Yamaha R1 è in grado di fornire ai piloti.


"Il Trofeo Yamaha R1 Cup è ormai parte integrante del segmento Racing di Yamaha. - dichiara Fabio Albertoni - Il Trofeo cresce di livello ogni anno, migliorando costantemente la propria qualità sportiva e di comunicazione. Tutto ciò sta avvenendo grazie a partner importanti come Motoxracing che con impegno e passione ci aiutano a portare in pista sempre più piloti in un contesto professionale ma dai costi contenuti".



"La stagione appena conclusa ci ha regalato gare spettacolari e combattute fino all'ultimo giro, con tempi sul giro di rilievo. - Luca Lussana - La nostra R1 nella in configurazione Cup è volutamente vicina alla versione standard, per garantire il bilanciamento ottimale tra prestazioni al top e costi. Grazie a questi fattori, il nostro trofeo si è sempre contraddistinto per aver dato a tutti i partecipanti la possibilità di guerreggiare con moto tecnicamente omogenee. Partendo da questo principio, siamo certi che anche nel 2019 sarà premiata la bravura ed il talento del singolo pilota".


I piloti ripartiranno, dopo la pausa invernale, in sella alle loro Yamaha YZF-R1 ed R1M dal Circuito di Misano il 31 marzo 2019 e chiuderanno il ciclo sul tracciato "Piero Taruffi" di Vallelunga all'inizio di ottobre. Il montepremi riservato al vincitore sarà composto da moto e scooter della stessa casa di Iwata e, a breve, scopriremo cosa metteranno i palio gli sponsor tecnici del trofeo.
  • shares
  • Mail