MotoGP: ritirato il numero 69 che fu di Nicky Hayden

Il tributo a Nicky, che recentemente è stato anche inserito fra le Leggende del Motomondiale, si svolgerà durante il fine settimana che va dal 12 al 14 aprile, proprio durante il GP di Austin.

nicky hayden

In occasione del Red Bull Grand Prix of Americas ad Austin, in Texas, sarà ritirato il numero 69 dal Motomondiale. Tutto in onore del "Kentucky Kid", scomparso prematuramente nel 2017, in seguito ad un incidente stradale in Romagna.

Si tratta di un ulteriore tributo a Nicky Hayden, un'altra iniziativa volta a non dimenticare il Campione del Mondo in classe regina nel 2006. Nicky esordì in MotoGP nel 2003 proprio con quel numero e lo mollò, per un un solo anno, nel 2007, con il numero 1, dopo aver vinto il Mondiale in sella alla Honda.


"È un grande onore per noi che il numero 69 di Nicky venga ritirato ad Austin" - dice il padre Earl. "È molto appropriato che sarà fatto nella gara degli Stati Uniti dato che queste gare hanno significato così tanto per Nicky. Per me in particolare questo sarà un evento molto speciale perché il 69 era il mio numero quando ho corso ed ero molto orgoglioso di vedere Nicky correre il 69 sulle sue moto per tutta la carriera. Da tutta la mia famiglia un ringraziamento speciale a Dorna per aver onorato Nicky in maniera speciale. Questo, insieme ai molti altri gesti, ci hanno fatto da supporto nei momenti difficili".

nicky hayden
"Sono orgoglioso di annunciare che il numero 69 sarà ritirato dalle gare" - dichiara Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna. "Nicky Hayden è stato uno dei maggiori punti di forza di questo paddock e un fantastico esempio di pilota sia in pista che fuori. Mi fa molto piacere onorare ancora una volta la sua eredità e garantire che il numero 69 resti sinonimo di una leggenda e di un Campione."

Il tributo a Nicky, che recentemente è stato anche inserito fra le Leggende del Motomondiale, si svolgerà durante il fine settimana che va dal 12 al 14 aprile, proprio durante il GP di Austin.

  • shares
  • +1
  • Mail