Moto elettriche: la Novus in carbonio presentata al CES 2019

La startup tedesca Novus presenta al CES 2019 la sua sfida: una moto elettrica in carbonio che va piano, ha poca autonomia e costa 39.500 dollari.



Se volete distinguervi dalla massa e avete un sacco di soldi da spendere, un'idea potrebbe essere quella di prenotare una moto elettrica Novus. Con 39.500 dollari vi porterete a casa un EV dal design assolutamente originale, che non si capisce se è una moto o una e-bike, che fa appena 96 km orari e che si scarica dopo 96 km (se non li percorrete tutti a 96 km orari, ovviamente). Però è in carbonio e pesa solo 39 chilogrammi.

Novus è una startup tedesca e ha presentato questa moto elettrica al CES 2019 di Las Vegas. Si tratta di un prodotto artigianale, potremmo dire di lusso, che non può che essere destinata alla città viste le caratteristiche tecniche. Caratteristiche che, se non fosse per il prezzo, sarebbero anche più che dignitose: Il motore integrato nel mozzo posteriore, ad esempio, sviluppa 14 kW di potenza e ben 200 Nm di coppia che, abbinati al peso irrisorio del mezzo, promettono accelerazioni da brivido.


Sempre che i minuscoli pneumatici le reggano, visto che le ruote ricordano più una e-bike che una superbike. Anche le sospensioni assomigliano a quelle di una bici elettrica. Anzi, mentre la Novus ha una sospensione anteriore monobraccio (ignota l'escursione) e forcella rigida, tutte le più moderne e-bike MTB hanno robuste e raffinate forcelle a due ammortizzatori. Ma se non pesate troppo dovrebbe bastare.

Ragionamento simile per i freni, che sono a disco (personalizzato con il logo dell'azienda), ma praticamente equiparabili a quelle di una e-bike che pesa la metà. Di derivazione e-bike sembra anche l'ammortizzatore posteriore.

Ma veniamo alla batteria: è piccola, così piccola entrare dentro la parte inferiore della scocca in carbonio. Per abbassare il baricentro, dice Novus. Il risultato è, oltre all'autonomia molto scarsa, un enorme buco al centro del telaio (dove di solito viene montata la batteria nelle moto elettriche) che ricorda, ancora una volta, una bicicletta.

Di derivazione bici anche il manubrio, il faro a LED anteriore, i cerchi. Insomma, siamo di fronte a un prodotto ibrido, mezza moto e mezza bici, che però costa diecimila dollari più di una moto elettrica Harley-Davidson LiveWire. Ne venderanno qualcuna?

  • shares
  • +1
  • Mail