Honda XR650L Flat Tracker Nicky Hayden Tribute

L'americana Analog Motorcycles ha realizzato una particolare "one-off" dedicata al compianto pilota statunitense, scomparso nel 2017.

La scorsa primavera avevamo parlato delle intenzioni di Honda USA e AMA (American Motorcyclist Association) di commissionare un paio di "special" per onorare il grande Nicky Hayden, ex-iridato MotoGP scomparso in seguito a un incidente a metà 2017, modelli da destinare poi a scopi benefici.

Tale progetto è finalmente arrivato al suo compimento grazie all'americana Analog Motorcycles, che ha provveduto a realizzare entrambe le moto su base Honda: la prima è una CBR1000RR con la celebre livrea MotoGP del "Kentucky Kid" (scelta appropriata anche se piuttosto prevedibile); la seconda invece è ben più "esotica", ovvero un'agguerrita Flat-Tracker realizzata sulla base della enduro XR650L.

Mentre per la CBR il "margine d'azione" lasciato ad Analog Motorcycles era inevitabilmente piuttosto esiguo, per la XR650L il rinomato customizer dell'Illinois aveva praticamente "carta bianca". Il boss Tony Prust ha quindi colto "al volo" l'occasione per andare ad esplorare le origini dell'Hayden pilota.

Il risultato, splendido, ha fatto la sua apparizione su BikeExif e si chiama "Honda XR650L Flat Tracker Nicky Hayden Tribute", una moto da Flat-Track (disciplina in cui Hayden iniziò a gareggiare) nei colori della bicilindrica Honda RC51 (da noi più nota come VTR1000 SP1), moto con cui l'asso americano vinse il campionato velocità AMA del 2002.

Per realizzare la sua "visione", Analog Motorcycles ha dovuto provvedere in prima battuta alla realizzazione di diverse parti, incluso un nuovo serbatoio (sagomato per richiamare quello dell'Harley-Davidson XR750) ed una nuova coda, che si estende fino a fungere da parafango integrando anche una striscia LED a fare da luce posteriore e le tabelle numeriche laterali, ovviamente riportanti il classico numero 69 di Hayden. Lo stesso numero appare sulla tabella davanti, ad incorniciare in modo delizioso i due piccoli fari anteriori.

Avvenenza a parte, questa Nicky Hayden Tribute non scherza neanche in termini di contenuti tecnici, con il propulsore ottimizzato che si abbina ora a una nuova frizione idraulica Magura, a un carburatore Keihin FCR41, a un filtro aria conico K&N e a un sistema di scarico Cone Engineering. L'avantreno è stato "prelevato" da una KTM 690 Enduro e ricostruito per adattarsi alla Honda, mentre dietro c'è un ammortizzatore Hyperpro personalizzato.

Completano il quadro i cerchi "da competizione" da 19" della Sum con raggi Buchanan, accoppiati a pneumatici Dunlop DT3, manubrio e leve Magura, la minuta strumentazione Motogadget e le manopole di Oury, oltre a specchietti, frecce e comandi griffati dalla stessa Analog Motorcycles.

Dopo un periodo in esposizione alla AMA Motorcycle Hall of Fame a Pickerington, in Ohio, e alcune apparizioni in alcuni eventi selezionati, i residenti negli Stati Uniti potranno provare ad aggiudicarsi entrambe le moto "Nicky Hayden Tribute" tramite una lotteria benefica sul sito web AMA. Tutti gli altri potranno solamente ammirarla in questa serie di scatti in studio firmati da Daniel Peter e pubblicati da BikeExif.

  • shares
  • +1
  • Mail