Cal Crutchlow cambia casco: nel 2019 passa ad HJC

Dopo molti anni passati con Arai, il britannico cambia fornitore di caschi: nel 2019 e nel 2020 correrà con HJC

Anche le partnership più lunghe, purtroppo o per fortuna, sono destinate a finire: persino quelle ultradecennali come quella di Cal Crutchlow con Arai, il produttore giapponese di caschi che accompagna il pilota di Coventry dai tempi del Campionato Nazionale britannico. Nella prossima stagione, infatti, Cal lascerà il costruttore del Sol Levante per portare invece in pista i prodotti di un altro fornitore: HJC, che negli ultimi anni ha incrementato notevolmente la sua presenza nelle categorie mondiali "aggiudicandosi" anche piloti di rilievo.

Dopo essersi fatta spazio grazie alla collaborazione con Ben Spies, infatti, l'azienda sud-coreana fondata nel 1971 è riuscita a vestire anche Andrea Iannone, Jonas Folger, Marchel Schrotter, Danny Kent, Xavi Vierge, Jorge Navarro e Phillip Ottl (Jorge Lorenzo, che in passato ha utilizzato HJC, collabora ora con Shark). "Sono felice di appartenere a questa famiglia" ha dichiarato Cructhlow "Anche se è una grande azienda, le relazioni personali non vanno perse e questo significa molto per me. I loro caschi sono ottimi prodotti e non vedo l’ora di lavorare con loro per aiutarli a migliorare il loro sviluppo".

  • shares
  • Mail