Motomercato: Pedrosa-Honda ad un passo dal si

Dani Pedrosa Repsol Honda HRC

Mercato quasi "chiuso" in MotoGP. Con i recenti cambi di scuderia di alcuni tra i protagonisti più importanti della classe regina, restano da assegnare solo poche selle appartenenti a team privati di seconda fascia.
Con la fresca firma di Anthony West, anche l'ultima possibilità per Daniel Pedrosa di dire addio alla Honda HRC sfuma. La negoziazione decisiva tra le parti, dovrebbe avvenire a Motegi, in casa del colosso dall'ala dorata.
Certo, i vertici di Tokyo non sono per nulla abituati ad essere trattati in questo modo da un proprio pilota per giunta ancora non affermato nella Top Class, ma si sa, gli interessi sono interessi e al volere del Main Sponsor Repsol, anche gli orgogliosi giapponesi si sono visti costretti a chinare il capo.
Bisognerà capire alla fine della trattativa quanto Alberto Puig ed il suo assistito siano riusciti, in termini economici, a tirar l'acqua al proprio mulino. Accordo di un anno o di due? Anche qui i punti interrogativi sono molti.
Dani si è detto deluso dall'andamento della stagione agonistica che lo ha visto primeggiare solo al Sachsenring in terra tedesca. Le nuove 800cc non hanno portato giovamento ai due costruttori leader degli ultimi anni, Honda e Yamaha. Ma anche qui è difficile dividere le colpe tra scuderia e azienda fornitrice di pneumatici.
Probabilmente il contratto sarà rinnovato per una sola stagione, o forse due con una clausola rescissoria in favore del pilota spagnolo. In fin dei conti il discorso sembra ormai chiaro a tutti: se la moto non va, le gomme non vanno, il pilota non può far certo miracoli...

via | Sport.es

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: