Honda regala due moto speciali a Dani Pedrosa come segno di gratitudine

I giapponesi sono riconoscenti, quindi non stupisce il fatto che i vertici Honda abbiano regalato due moto da gara a Dani Pedrosa al termine della lunga partnership.

Non tutti i matrimoni finiscono in modo burrascoso: al termine della lunghissima collaborazione in pista con la Honda, Dani Pedrosa ha ricevuto un regalo speciale dal costruttore giapponese.

In occasione del "Thanks Day" di fine anno a Motegi, di cui è stato grande protagonista, i vertici della casa del Sol Levante hanno donato al pilota spagnolo due moto davvero particolari: la RS250RW che nel 2005 lo portò al successo mondiale nella classe 250 e la RCV212 con cui giunse secondo nel Campionato MotoGP 2007, alle spalle di Casey Stoner.

Non poteva esserci modo migliore per sigillare un sodalizio così esteso sul piano temporale. Le origini della partnership risalgono infatti al 2001 ed hanno avuto un seguito per 13 stagioni in MotoGP, a partire dal 2006, con la squadra ufficiale, dopo la gloria iridata in 125 nel 2003 e in 250 nel 2004 e 2005, sempre con la tuta Honda.

Nella classe regina nessun titolo mondiale ad arricchire il palmares di Pedrosa, ma una sfilza di risultati luminosi che fanno brillare la sua attività in pista.

A consegnare gli esclusivi cadeaux del "Thanks Day", segno di gratitudine per la preziosa fedeltà (valore molto apprezzato in Giappone), sono stati il CEO Takahiro Hachigo ed il direttore della HRC Tetsushiro Kuwata. Ora per Dani Pedrosa si apre all'orizzonte una nuova parentesi professionale: quella di collaudatore per la KTM. Quando vorrà ricordare i "vecchi tempi" gli basterà scendere in garage e mettere in moto le belve a 2 ruote appena ricevute in dono...

Foto | Facebook Dani Pedrosa

  • shares
  • +1
  • Mail