Moto elettriche: la EV-TWIN è un bobber che non sembra elettrico

Veitis presenta EV-TWIN, una moto elettrica in stile bobber in cui la batteria è camuffata, piacerà al pubblico degli EV?



Non sapevo fosse una moto elettrica. E' quello che diranno in molti dopo aver visto la Veitis EV-TWIN, una due ruote a batterie dove le batterie le devi cercare, perché a prima vista non si vedono. Ma ci sono e sono posizionate esattamente dove le mettono tutti i produttori di moto elettriche: al posto del motore termico.

Veitis, a differenza di altri costruttori che hanno scelto forme futuristiche per i loro EV a due ruote, ha creato una moto vintage al 100%: fatta eccezione per il doppio ammortizzatore sotto la sella di fatto è un bobber, con i suoi pneumatici generosi, il parafango cortissimo, il telaio praticamente nudo e una sella monoposto triangolare.

Dicevamo la batteria, che c'è ma non si vede: è nascosta dai due grossi radiatori al centro del telaio, che assomigliano moltissimo alle testate del motore V2 a benzina che tutti si aspetterebbero di trovare su una moto del genere. A parte il look da classica pura, la EV-TWIN è una moto elettrica e ha un motore da 11 kW (paragonabile a un vecchio 125 cc) e una velocità massima di 110 km orari. L'autonomia massima è di 160 chilometri mentre la ricarica dura poco meno di 4 ore con la presa di casa.


Il telaio tubolare è prodotto da Reynolds, le sospensioni sono k-Tech e l'elettronica Motogadget mentre alcuni componenti sono firmati Billet World. Tutto bello, quindi? Quasi, perché il prezzo non è alla portata di tutti: dalle 40 alle 51.000 sterline, cioè fino a 57 mila euro al cambio attuale. Decisamente tanto, per una moto che va come una 125.

Ma il cliente a cui è destinata questa moto elettrica non ci farà caso: la EV-TWIN nasce infatti per essere caricata a bordo degli yacht di lusso dove, per ragioni di sicurezza, le moto tradizionali possono salire solo a serbatoio vuoto. Ma se hai uno yacht di lusso, molto probabilmente preferisci spendere 57 mila euro piuttosto che svuotare il serbatoio ogni volta che la moto deve salire a bordo e riempirlo ogni volta che attracchi in porto e ti vuoi fare un giro in moto.

  • shares
  • +1
  • Mail