John McGuinness con Norton al Lightweight TT 2019

Il pluri-titolato asso inglese sarà di nuovo in gara sull'Isola di Man con la nuovissima Norton Superlight: "Sono davvero entusiasta della moto!"

Dopo aver saltato le ultime due edizioni del Tourist Trophy a causa dei postumi dell'infortunio subito nelle libere della North West 200 del 2017, il leggendario John McGuinness tornerà il prossimo anno in pista sull'Isola di Man per conquistare la vittoria anche nella classe Lightweight, alla quale parteciperà per la rpima volta nel 2019 con la nuovissima Norton Superlight.

La Norton Superlight, presentata all'ultimo Motorcycle Live Show di Birmingham, è spinta da un bicilindrico parallelo da 650 cc accreditato di 105 CV e 75 Nm di coppia in assetto stradale "standard", e pesa solo 158 kg.

Al momento, le specifiche della moto che McGuinness userà all'Isola di Man la prossima estate non sono ancora state rivelate, ma anche la Superlight stock omologata per la strada dispone già di una componentistica decisamente aggressiva, in cui spiccano le sospensioni Ohlins e il sistema frenante Brembo completo di pinze M50, il quick-shifter bidirezionale e Traction Control basato su piattaforma IMU che offre anche il "wheelie control" e il "launch control".

Il 46enne asso di Morecombe, 23 volte vincitore del TT, ha fatto solo un paio di giri di "parata" al TT di quest'anno con la Norton SG7 (derivata dalla sportiva V4 RR), ma a fine estate ha fatto vedere di essere chiaramente sulla via della guarigione tornando alla vittoria nel Classic TT. Commentando l'accordo con Norton, McGuinness ha ribadito la sua voglia di tornare a correre:

"Ad essere onesto, sono davvero entusiasta della moto! [La Lightweight] è una classe in cui non ho mai corso, quindi sono piuttosto emozionato, ma il nostro obiettivo è chiaro: vogliamo vincere!"

"Per me è una grande opportunità per ottenere la vittoria in una nuova classe, e con un costruttore diverso: ci metterò anima e corpo. Si tratta di correre e di farlo sull'Isola di Man: mettiamo un po' di benzina nel serbatoio, facciamo un po' di test e andiamo là fuori a dare battaglia!"

"La cosa bella di essere con Norton è che è molto simile ad un'avventura "in famiglia". Puoi davvero vedere la passione dipinta sui volti di questi ragazzi. Questa moto poco tempo fa era solo un'idea su un foglio di carta e vederla ora realizzata "nel concreto" è qualcosa di fantastico."

  • shares
  • Mail