Honda Street NX-5 by Tyga Performance: una RS250R dalla pista... alla strada!

Prendere una moto da corsa, mettergli fanali, targa e specchietti e usarla sulle strade di tutti i giorni: è il sogno (perverso) di ogni smanettone. Tyga Performance l'ha realizzato, modificando e omologando una Honda RS 250R a due tempi

E' il sogno proibito di tutti gli amanti delle moto sportive, la fantasia più perversa - motociclisticamente parlando - di ogni smanettone che si rispetti: alzi la mano chi non ha mai immaginato di guidare su strada una moto da corsa, un prototipo come quelli che corrono (o hanno corso) nel Mondiale GP. Siamo sicuri che gran parte di voi che ci state leggendo ha sognato, almeno una volta, di poterlo fare, magari con una sofisticata MotoGP o una ronzante due tempi della vecchia scuola: e se vi dicessimo che c'è un tuner che può davvero esaudire il vostro più recondito desiderio?

Tyga Performance, preparatore thailandese specializzato nell'elaborazione e nella modernizzazione delle duemmezzo che spopolavano negli anni '80-'90, ha la soluzione per voi: una racer a due tempi "stradalizzata" con cui circolare in piena regola sulle strade di ogni giorno. Si tratta della Honda RS 250R-S, una special omologata realizzata a partire da una 250 GP della casa di Tokyo.

La base, come accennato poco sopra, è una RS 250R del 1993: niente paura, nessun esemplare integro è stato sacrificato sull'altare del tuning. Si è infatti partiti da una moto per gran parte incompleta, tutt'altro che in perfette condizioni: ovviamente uno dei primi step è stato quello di dotare la Gran Premio dell'Ala Dorata di un impianto elettrico da moto stradale, con tanto di fanali e indicatori di direzione. Un modo di procedere, questo, decisamente atipico per i ragazzi di Tyga, solitamente abituati al procedimento inverso: elaborare in chiave racing mezzi stradali.

Ovviamente, per non stravolgere il progetto originario, ci si è limitati agli interventi strettamente necessari per poter procedere all'omologazione e rendere "trattabile" un imbizzarrito purosangue da corsa: il bicilindrico a V da 249 cc, ad esempio, è rimasto praticamente immacolato, eccezion fatta per un nuovo scarico prodotto da Tyga stessa e un sistema di aspirazione pensato per impedire il risucchio di impurità all'interno del propulsore. In questa configurazione il twin a miscela da 75° gradi eroga circa 80 cv: una potenza davvero notevole, se pensiamo che è chiamata a spingere solamente 98 kg di peso.

La ciclistica è quanto di meglio si possa desiderare: davanti abbiamo una forcella Showa prelevata in Spagna da una Honda 250 ex-Motomondiale, dietro un eccellente mono-ammortizzatore Ohlins. L'impianto frenante è invece misto Brembo/HEL, con pinze radiali GP4-RX e pompa 19RCS.

Molte le parti speciali costruite appositamente da Tyga per questo modello, come il già citato scarico: le stesse sovrastrutture, così come i necessari supporti e adattamenti per renderle compatibili con il telaio della RS 250, sono state realizzate dalla factory thailandese in carbonio con rinforzi in kevlar. Anche i cerchi provengono dal catalogo Tyga: in alluminio forgiato, hanno lo stesso peso degli originali marchiati HRC.

Il risultato di tutto questo lavoro è la Street NX-5 RS250R-S, nome con il quale è stata battezzata questa splendida GP street-legal: notare che per risparmiare peso non è stato montato nemmeno il motorino di avviamento, e per avviarla l'unica soluzione è spingere... più racing di così!

Godetevi le immagini e il sound della RS 250 R-S by Tyga Performance: buona visione e buon ascolto!

  • shares
  • +1
  • Mail