MotoGP: Miguel Oliveira e la potenza dei freni in carbonio [Video]

Oliveira, debuttante con la KTM del team Tech3, non è abituato alla potenza dei freni in carbonio: in una staccata il portoghese ha rischiato di farsi catapultare in avanti dalla sua RC16...

La differenza di risposta e mordente tra i freni con dischi in carbonio usati in MotoGP e quelli in acciaio (usati in tutte le altre categorie) è davvero notevole: dopo l'impressionante "cavalleria" dei propulsori, la potenza dell'impianto frenante è forse il più grande motivo di "shock" per chi debutta nella Classe Regina arrivando da Moto2, Moto3 e Superbike. Un impatto per certi versi traumatico, anche per uno il cui manico è assolutamente fuori discussione come Miguel Oliveira.

Il portoghese, vincitore del Gran Premio di Valencia Moto2 solo qualche giorno fa, ha debuttato nella Top Class proprio nella due giorni di test sul tracciato di Cheste. Nell'eseguire una staccata, il portacolori del team KTM Tech3 ha esagerato con la pressione sulla leva del freno anteriore, abituato all'impianto frenante della Moto2 che aveva guidato fino a 2 giorni prima: il risultato? La sua RC16 si è impuntata bruscamente sull'avantreno, tentando di disarcionarlo con un involontario stoppie.

  • shares
  • Mail