Test Valencia MotoGP: dominio Viñales anche nel secondo giorno

Si è ufficialmente conclusa alle 17:00 di oggi pomeriggio la due giorni di test a Valencia, le primissime prove in ottica 2019 tenutesi subito dopo l'ultimo GP della stagione. Dopo una settimana intera di maltempo e condizioni climatiche certamente non ottimali, i piloti hanno finalmente potuto girare su pista completamente asciutta riuscendo ad abbassare notevolmente i tempi fatti registrare nella giornata di ieri: non è un caso, infatti, che esclusi i collaudatori Michele Pirro e Stefan Bradl tutti quanti siano riusciti a migliorare il proprio crono, tanto che la classifica di oggi e quella combinata delle due sessioni sono praticamente coincidenti (almeno per quanto riguarda i piloti titolari).

A mettersi tutti dietro è stato, ancora una volta, Maverick Viñales (1'30.757): lo spagnolo, che sembra gradire molto le evoluzioni al motore portate in dote dalla M1 2019, ha limato via quasi 7 decimi dal suo best lap di ieri. Il suo compagno di squadra Valentino Rossi, pur essendo anch'egli riuscito ad abbassare il proprio tempo, si è ritrovato quest'oggi ai margini della top ten (in 9^ posizione: ieri aveva fatto terzo).

Subito dietro a Viñales troviamo Andrea Dovizioso, vincitore della corsa domenicale e giù dal podio virtuale al termine del primo giorno di test; terzo, a un soffio dall'italiano, un rapido Marc Marquez che ha preceduto di soli 28 millesimi un efficacissimo Jack Miller. La quinta piazza è stata occupata dalla seconda Ducati ufficiale, quella di Danilo Petrucci: il ternano è riuscito a mettersi dietro la Yamaha M1 clienti di Franco Morbidelli, che con il prototipo dei Tre Diapason sembra trovarsi davvero a proprio agio.

Alle spalle di questo compattissimo gruppo di sei piloti - racchiusi i soli 217 millesimi di secondo! - si sono posizionati Alex Rins e Takaaki Nakagami, un po' più staccati ma abbastanza veloci da precedere il già nominato Valentino Rossi e il 10° classificato Aleix Espargaro.

Proprio come ieri, il nostro esordiente di lusso Francesco Bagnaia (Alma Pramac Ducati) ha fatto registrare l'11° tempo della sessione, una prestazione che gli ha permesso di rifilare poco meno di 2 decimi al neo-hondista Jorge Lorenzo (12°). Il Porfuera, alle prese con una RC213V con cui deve ancora prendere confidenza, è riuscito a migliorarsi notevolmente rispetto alla prima giornata ma è ancora lontano dalle posizioni a cui lui e la Honda devono aspirare.

I grandi delusi di questi primi test sono probabilmente Andrea Iannone e Johann Zarco: The Maniac, che suo malgrado è stato protagonista anche di un fuori pista, è solo 18° nella classifica combinata, mentre il francese della KTM è addirittura 21° con una RC16 che nonostante il primo podio sembra essere ancora molto acerba.

Test MotoGP Valencia: i tempi del Day-2

1. M. VIÑALES MOVISTAR YAMAHA MOTOGP 1'30.757

2. A. DOVIZIOSO DUCATI TEAM 1'30.890

3. M. MARQUEZ REPSOL HONDA TEAM 1'30.911

4. J. MILLER ALMA PRAMAC RACING 1'30.939

5. D. PETRUCCI DUCATI TEAM 1'30.959

6. F. MORBIDELLI PETRONAS YAMAHA SRT 1'30.974

7. A. RINS TEAM SUZUKI ECSTAR 1'31.254

8. T. NAKAGAMI LCR HONDA IDEMITSU 1'31.304

9. V. ROSSI MOVISTAR YAMAHA MOTOGP 1'31.371

10. A. ESPARGARÒ APRILIA RACING TEAM GRESINI 1'31.400

11. F. BAGNAIA ALMA PRAMAC RACING 1'31.405

12. J. LORENZO REPSOL HONDA TEAM 1'31.584

13. P. ESPARGARÒ RED BULL KTM FACTORY RACING 1'31.628

14. J. MIR TEAM SUZUKI ECSTAR 1'31.714

15. T. RABAT REALE AVINTIA RACING 1'31.940

16. F. QUARTARARO PETRONAS YAMAHA SRT 1'32.091

17. A. IANNONE APRILIA RACING TEAM GRESINI 1'32.124

18. J. FOLGER YAMAHA TEST TEAM 1'32.265

19. M. PIRRO DUCATI TEAM 1'32.376

20. J. ZARCO RED BULL KTM FACTORY RACING 1'32.509

21. K. ABRAHAM REALE AVINTIA RACING 1'32.906

22. H. SYAHRIN RED BULL KTM TECH3 1'33.008

23. B. SMITH APRILIA RACING TEST TEAM 1'33.028

24. M. OLIVEIRA RED BULL KTM TECH3 1'33.798

Test MotoGP Valencia: la classifica combinata dei due giorni

  • shares
  • +1
  • Mail