Romano Fenati, guai con la polizia autostradale: per lui inseguimento e denuncia

Andava a velocità folle sulla A14 e ha superato anche l'auto della polizia...

Romano Fenati guai con polizia autostradale

Il Resto del Carlino riporta un fatto avvenuto venerdì scorso, intorno alle ore 22, e che ha per protagonista (in negativo...) Romano Fenati. Il suo lungo periodo di nervosismo evidentemente non è ancora finito e dopo le follie in pista, ecco quelle in autostrada.

Venerdì sera gli agenti della polizia autostradale della sottosezione di Porto San Giorgio si sono visti sfrecciare davanti un'Audi Q3. Andava a velocità di molto superiore ai limiti e, dopo essere stati sorpassati, gli agenti si sono messi all'inseguimento dell'auto, che è durato qualche chilometro, e l'hanno fatta accostare. Alla guida c'era proprio Romano Fenati e accanto a lui c'era una ragazza.

Dopo essere stato fermato, Fenati è andato su tutte le furie e ha inveito contro gli agenti, che ovviamente, oltre al verbale per l'eccesso di velocità, hanno anche sporto denuncia per resistenza al pubblico ufficiale. Ha rimediato una multa di 80 euro. Secondo la versione del pilota, stava andando a trovare il nonno in ospedale, che era stato operato al cuore.

Fenati tornerà alle corse nel 2019 con la Snipers in Moto3. Ricordiamo che il 9 settembre scorso si fece notare (e squalificare) in pista per degli screzi con Stefano Manzi che sono poi sfociati in un gesto completamente folle: sulla pista di Misano, durante la gara di Moto2, Fenati ha affiancato Manzi sul rettilineo e gli ha afferrato il freno mentre entrambi correvano a oltre 200 km/h.

È stato immediatamente squalificato, anche per le due gare successive, poi la Snipers e la MV Augusta gli hanno annullato i contratti delle stagioni 2018 e 2019, ma dopo Fenati è stato perdonato. Vedremo se quest'altra pazzia gli costerà qualcosa...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail