Supersport: Badovini con Pedercini nel 2019

L'esperto pilota biellese ha trovato l'accordo per correre un'altra stagione nel Mondiale WSS con una Kawasaki ZX-6R

Il team italiano Pedercini Racing ha annunciato ufficialmente l'ingaggio del 32enne Ayrton Badovini per affrontare il Campionato Mondiale Supersport 2019 con la nuovissima Kawasaki ZX-6R, "arma" con cui la casa di Akashi punta a sfidare il dominio Yamaha delle ultime stagioni. Per il pilota biellese si tratta di un "ritorno" nella scuderia guidata da Lucio Pedercini aver condiviso le sorti nel 2008, anno in cui esordì nel Mondiale Superbike.

Badovini, ex-campione STK1000 nel 2010, lascia così il team ufficiale MV Agusta con cui ha corso nell'ultima stagione, chiusa all'11° posto in classifica senza mai assaporare la gioia del podio (al contrario del suo compagno di box Raffaele De Rosa, alla fine 5° nella graduatoria iridata).

Commentando l'accordo che gli ha garantito una sella per la prossima stagione - pochi giorni dopo essere diventato padre per la prima volta del piccolo Emanuele - l'italiano ha chiarito di voler puntare subito in alto con la nuova Kawasaki ZX-6R e i nuovi colori:

"Sono molto soddisfatto dell’accordo, mi mette in condizione di lottare con una moto vincente! Credo che possiamo puntare molto in alto e darò tutto me stesso per ottenere i risultati che ci aspettiamo."

"Conosco il Team Pedercini Racing, ho fatto con loro il mio debutto nel Mondiale Superbike, nel 2008. Conosco bene quanto si impegnano sia Lucio che tutta la squadra per gestire il team, è una grande motivazione per me, e io sono felice di tornare”.

Il team manager Lucio Pedercini, dal canto suo, ha così espresso la soddisfazione della squadra per l'ingaggio dell'asso piemontese:

"Siamo solo all’inizio del programma per la stagione 2019, ma sono molto felice di aver raggiunto l’accordo con Ayrton Badovini, un pilota d’esperienza che riuscirà a portare buoni risultati in una classe "nuova" per noi."

"Conosco bene Ayrton e so quanto possa essere forte con una moto competitiva come questa, quindi voglio esprimere tutta la mia soddisfazione per aver raggiunto questo accordo”.

  • shares
  • Mail