EICMA 2018: Aprilia RSV4 1100 Factory

Si passa da 1.000 a 1.100 cc ma senza sostituire la "vecchia" in listino (per evitare l'esclusione dalle competizioni). Da 201 a 217 CV e da 115 Nm di coppia a 122. Non male, no?

La casa di Noale non vuole di certo stare a guardare e ammirare la concorrenza che si da da fare e arriva ad EICMA 2018 con una rinnovata Aprilia RSV4 1100 Factory. Ne aumenta la cilindrata e con questa crescono anche potenza e coppia e ne raffina la già sofisticata elettronica.

Si passa da 1.000 a 1.100 cc ma senza sostituire la "vecchia" in listino (per evitare l'esclusione dalle competizioni). Da 201 a 217 CV e da 115 Nm di coppia a 122. Non male, no? Toglie anche qualche chilo di troppo montando un nuovo impianto di scarico con un terminale Akrapovic in titanio omologato e adottando il carbonio per il parafango anteriore, i fianchetti, la protezione del terminale di scarico e le appendici aerodinamiche, derivate direttamente dal prototipo RS-GP e sviluppate da Aprilia Racing.

Pochi ritocchi alla ciclistica (roba da perfezionisti) per distribuire meglio i pesi: diminuendo l'inclinazione del cannotto di sterzo si è ridotto l'interasse ed aumentato il carico sulla ruota anteriore. Significa maggiore stabilità senza mai perdere agilità.

Sull'avantreno le sospensioni Öhlins NIX hanno una maggiore escursione e l'ammortizzatore di sterzo si fa regolabile, mentre sul retrotreno troviamo un mono regolabile Öhlins TTX. Piccola ma importante novità anche per quanto riguarda l'impianto frenante che può godere, adesso, delle nuove pinze Brembo Stylema.

Parlando di elettronica, Aprilia ha rimesso le mani sul già collaudato impianto di RSV4 migliorandone la taratura. L'APRC (Aprilia Performance Ride Control), di serie su RSV4 RR e RSV4 1100 Factory, è gestibile dal nuovo display TFT e comprende l'Aprilia Traction Control settabile su 8 diversi livelli anche in corsa, il Launch Control, l'Aprilia Wheelie Control, il Cruise Control, il Cornering ABS e l'Aprilia Quick Shift.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail