MotoGP Giappone: Marc Marquez sarà Campione se...

A Motegi Marc Marquez si può laureare Campione del Mondo per la settima volta: ecco cosa deve accadere perché lo spagnolo conquisti già in Giappone l'ennesimo iride

La prossima domenica si corre la 16^ gara della stagione MotoGP, il Gran Premio del Giappone: quello di Motegi sarà un round particolarmente importante perché, proprio sul tracciato di casa della Honda, Marc Marquez può conquistare il suo 7° titolo Mondiale, il suo terzo alloro consecutivo nonché il 5° nella sola Classe Regina.

Le probabilità che proprio nel quartultimo appuntamento stagionale il portacolori del team HRC si porti a casa il trofeo 2018 sono anche piuttosto elevate: per imprimere definitivamente il suo sigillo sulla stagione odierna al fenomeno di Cervera basterebbero risultati che, visto il trend messo in mostra nel corso di questo Campionato, sono assolutamente nelle sue corde.

Vediamo, nel concreto, la matrice di possibilità per cui Marquez potrebbe volare in Australia, a Phillip Island, con il titolo matematicamente già in tasca (eguagliando, tra l'altro, il numero di Mondiali vinti in Top Class da Mick Doohan): perché ciò accada, Marc deve lasciare il Sol Levante con un bottino di almeno 75 punti sul suo più diretto inseguitore, Andrea Dovizioso, trionfatore a Motegi lo scorso anno.


  • Vittoria di Marquez: un successo in Giappone consegnerebbe il titolo a Marc indipendentemente dal risultato del Dovi.

  • Dovizioso non prende punti: Marquez sarebbe automaticamente Campione, indipendentemente dal suo risultato.

  • Marquez arriva 2°, 3°, 4° o 5°; Dovizioso non gli arriva davanti.

  • Marquez arriva 6° o 7°; Dovizioso non va oltre il 5° posto.

  • Marquez non va oltre l'8° posto; Dovizioso non gli arriva davanti per più di due posizioni (Marquez 8° e Dovi 6°, Marquez 9° e Dovi 7°; e così via).

  • Marquez non prende punti; Dovizioso non va oltre il 14° posto.

Bisogna, infine, segnalare anche una possibilità che riguarda Valentino Rossi, e che seppur remota va tenuta in considerazione: se in Giappone Marquez dovesse fare zero punti e il Dottore si portasse a casa la vittoria in gara, lo spagnolo (che a Motegi ha vinto sola volta) sarebbe costretto a rimandare le celebrazioni. Rossi, se ciò dovesse accadere, si porterebbe a 74 punti da Marc: abbastanza, cioè, per posticipare il match point e tenere virtualmente il Mondiale ancora aperto.

Uno scenario certamente improbabile, ma non impossibile in uno sport imprevedibile come il Motociclismo. Staremo a vedere!

MotoGP pagelle, Marquez “re” della foresta. Ma che Dovi, che Rossa!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail