Due Qooder per il Gruppo Fiamme Oro della Polizia di Stato

Il Qooder in dotazione al Gruppo Fiamme Oro avrà, ovviamente, la tradizionale livrea della Polizia di Stato. Lo scooter a quattro ruote del costruttore svizzero ha un propulsore da 400 cc e 32,5 CV di potenza e può essere guidato con la sola Patente B.

Per i successi raggiunti nelle competizioni sportive, per l'impegno mostrato a livello internazionale, gli atleti delle Fiamme Oro della Polizia di Stato, saranno omaggiati da Quadro Vehicles con due Qooder, il primo veicolo che è riuscito a coniugare le migliori qualità di moto e auto: guida sicura e divertimento.

Alla consegna ufficiale, presso la caserma delle Fiamme Oro a Milano, erano presenti Paolo Gagliardo, Ceo di Quadro Vehicles, il Comandante del Compartimento Polizia Stradale per la Lombardia, il Dirigente Superiore Dott. Roberto Campisi, il Dott. Massimo Bentivegna, Vice Presidente delle Fiamme Oro e l’Ingegnere Stefano Minetti, Direttore dell’autocentro della Polizia di Stato di Milano.

“È un accordo che ci rende orgogliosi di essere vicini alle Istituzioni, allo sport e agli atleti italiani che sono un’eccellenza a livello mondiale da valorizzare e tutelare. Fiamme Oro e Qooder sono un binomio rivolto al futuro, all’innovazione ma anche alla stabilità e sicurezza su strada - ha spiegato Paolo Gagliardo - Qooder è diverso da ogni tipo di categoria di veicoli già esistente, rappresenta un nuovo concetto di mobilità che ben si unisce allo spirito e all’impegno dei giovani talenti delle Fiamme Oro.”

Il Qooder in dotazione al Gruppo Fiamme Oro avrà, ovviamente, la tradizionale livrea della Polizia di Stato. Lo scooter a quattro ruote del costruttore svizzero ha un propulsore da 400 cc e 32,5 CV di potenza e può essere guidato con la sola Patente B. Il fiore all'occhiello del Quooder è il doppio sistema HTS, acronimo di Hydraulic Tilting System, con le sospensioni idropneumatiche oscillanti che consentono l'inclinazione simultanea delle ruote anteriori e posteriori.

La dotazione tecnica dello scooter a quattro ruote comprende anche il differenziale integrato 2RWD sulle due ruote posteriori, lo sterzo dinamico e l'impianto frenante AWBS (acronimo di All Wheel Braking System), più il doppio contralbero del motore per ridurre le vibrazioni.


Massimo Bentivegna, Vice Presidente delle Fiamme Oro, ha così commentato: “E’ con vero piacere che riceviamo un significativo sostegno al Gruppo Sportivo Fiamme Oro settore motociclismo, che da anni è impegnato nelle competizioni agonistiche e che vanta numerosi primati. I nostri piloti, durante la corrente stagione agonistica, hanno raggiunto traguardi esaltanti: Kiara Fontanesi si è aggiudicata il titolo di Campionessa del Mondo classe WMX per la 6^ volta, Matteo Grattarola ha anch’egli conquistato il titolo mondiale trial TR2 e altri piloti si sono classificati in ottime posizioni. Nel Motocross i nostri piloti Michele Cervellin e Alessandro Lupino, insieme al 9 volte Campione del Mondo Antonio Cairoli, hanno conquistato il 2° posto nel Trofeo delle Nazioni MX, Campionato del Mondo a squadre mentre nell’Enduro Maurizio Micheluz ha conquistato il titolo di Campione Europeo per la 5^ volta consecutiva. Riceviamo i motoveicoli Quadro a seguito di un protocollo d’intesa tra il Ministero dell’Interno e la società Quadro Vehicles a sostegno dello sport e del motociclismo”.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail