Condannato l'automobilista che investì Nicky Hayden

Condannato per la morte del rider statunitense Nicky Hayden l’automobilista che lo investì il 17 maggio 2017 a Misano.

Condannato l'automobilista che investì Nicky Hayden

Condannato per la morte del rider statunitense Nicky Hayden l’automobilista che lo investì il 17 maggio 2017 a Misano. La sentenza è stata emessa questa mattina in aula a Rimini dal gup Vinicio Cantarini.

Il 31enne è stato condannato con il rito abbreviato ad un anno di reclusione, pena sospesa, oltre al pagamento delle spese processuali e al ritiro della patente. Il rito abbreviato ha permesso all’automobilista di beneficiare subito dello sconto di un terzo della pena ed è stato basato sulla ricostruzione dei fatti da parte di tre periti: una squadra di esperti della famiglia Hayden, un perito per la procura di Rimini ed uno per la difesa.

Gli avvocati del 31enne, come riferisce il quotidiano riminitoday, hanno dimostrato con la loro perizia come sulla dinamica dell’incidente Nicky Hayden non si fosse fermato allo stop di via Ca Raffaello ad una velocità di circa 20 chilometri all'ora, in piedi sui pedali, e con tutta probabilità con la musica nelle cuffie. Il gup Vinicio Cantarini, nella sua sentenza, ha diminuito la pena per l'omicidio stradale riservandosi 90 giorni per le motivazioni.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 104 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail