Motocross delle Nazioni 2018: l'Italia c'è!

A soli 2 punti dai crossisti francesi, gli italiani ottengono un fantastico 2º posto al Motocross delle Nazioni 2018. Sul terzo gradino del podio gli olandesi Herlings e Coldenhoff. 

La vittoria finale è andata alla Francia ma i ragazzi sono stati in gioco fino all'ultimo secondo. Il terreno fangoso non ha sicuramente aiutato ma l'Italia chiude un movimentato ed eccitante Motocross delle Nazioni 2018 in seconda posizione a sole due lunghezze dai francesi. Sul terzo gradino del podio gli olandesi Herlings e Coldenhoff.

Gara 1 (MXGP + MX2): è il momento di Antonio Cairoli e Michele Cervellin. Il primo scatta bene al via ma scivola alla prima curva perdendo parecchie posizioni. Solita rimonta ed eccolo tagliare il traguardo in sesta posizione. Cervellin, dopo un'ottima gara riesce a tagliare il traguardo in 10ª posizione. Gara 1 va al solito Herlings che tiene a bada Gautier Paulin e Jorge Prado su una 250.

Gara 2 (Open + MX2): adesso, con Cervellin, scende in pista anche Alessandro Lupino. Quest'ultimo, a causa di un contatto con un avversario si ritrova subito in fondo al gruppone. Tocca imitare Cairoli e le sue rimonte: alla fine Lupino taglia il traguardo in 12ª posizione. Per Cervellin un 14º posto. Vince l'altro olandese, Glenn Coldenhoff. Subito dietro, direttamente dalla MX2, Hunter Lawrence e Jorge Prado.

Gara 3 (MXGP + Open): scatto di Lupino davanti a Cairoli, costretto a cedere alcune posizioni per i problemi causati dall'eccessiva quantità di fango in pista. Lupino riesce a mantenere il terzo posto fino al dodicesimo giro per poi cedere al francese Paulin e al compagno di nazionale che, nonostante i problemi col fango (costretto a togliere la maschera), nel frattempo ha recuperato. Alla fine della terza manche i nostri saranno rispettivamente quarto e quinto. Vince così la Francia, seguita dall'Italia. Terzi gli olandesi, penalizzati dai ripetuti ritiri di Calvin Vlaanderen. Delusione per i padroni di casa (Stati Uniti) che non vanno oltre il sesto posto.


“Abbiamo vissuto un Motocross delle Nazioni molto positivo. - ha dichiarato Giovanni Copioli, Presidente FMI - Mi riferisco sia al risultato sul campo che a quanto visto fuori dalla pista. In qualifica e durante le tre manche di gara Antonio, Michele e Alessandro sono stati encomiabili perché hanno dato il meglio, conquistando un secondo posto di assoluto prestigio. Inoltre hanno creato un grande gruppo, sia tra loro che con tutto lo staff. Ai piloti e a chi ha lavorato dietro le quinte, va il mio ringraziamento per questo risultato meraviglioso con il quale si conclude una stagione internazionale di motocross che ci lascia ottimisti per il futuro in quanto ha visto gli italiani protagonisti in molte competizioni, soprattutto giovanili”.


Classifica finale | Motocross delle Nazioni 2018


1 Francia (35 punti)Paulin Gautier, Ferrandis Dylan, Tixier Jordi
2 Italia (37 punti) Cairoli Antonio, Lupino Alessandro, Cervellin Michele
3 Olanda (41 punti) Coldenhoff Glenn, Herlings Jeffrey, Vlaanderen Calvin
4 Australia (48 punti) Lawrence Hunter, Evans Mitchell, Gibbs Kirk
5 Gran Bretagna (48 punti) Watson Ben, Anstie Max, Searle Tommy
6 USA (49 punti) Tomac Eli, Barcia Justin, Plessinger Aaron

 

  • shares
  • +1
  • Mail