Intermot 2018: KTM rinnova 1290 Super Duke GT

KTM si presenta ad Intermot 2018 con una rinnovata (dentro e fuori) 1290 Super Duke GT.

Sportiva si, ma dall'anima da viaggiatrice. L'intento di KTM era questo e ci è riuscita con 1290 Super Duke GT. Tutta la potenza e la precisione di guida che servono al servizio delle lunghe tratte, senza chiedere alcun sacrificio al pilota.

La base di partenza è il bicilindrico LC8 V-twin a 75° da 1.301 cc che equipaggia 1290 Super Duke R ma gli ingegneri KTM hanno voluto curare qualche altro dettaglio. Nuove camere di risonanza, nuove valvole di aspirazione in titanio e nuova mappa che consente adesso di raggiungere 175 CV e 141 Nm di coppia. E poi l'ormai immancabile Quickshifter+ che consente cambiate senza l'utilizzo della frizione sia a salire che a scendere. Giusto perchè non deve mancare nulla.

Poche modifiche estetiche ma funzionali: il nuovo parabrezza si regola manualmente, anche con una sola mano, e il design del frontale adesso si fa più protettivo. Full LED il faro anteriore e nuove luci cornering che illuminano la parte interna della curva.

Infine, la parte tecnologica. La nuova strumentazione con display TFT a colori è ben protetta, anche dalla luce, dal nuovo cupolino che contribuisce a renderla più leggibile anche in condizioni di scarsa visibilità. Il tutto è facilmente utilizzabile, senza togliere la mani dal manubrio, grazie al tasto retroilluminato posto sulla sinistra dello stesso. I numerosi riding mode comprendono anche la modalità "Track" a testimoniare la straordinaria versatilità di questa GT che non ha certamente paura della pista. Controllo trazione e impianto frenante (Brembo) sono sensibili agli angoli di piega.

KTM 1290 Super Duke GT sarà disponibile da gennaio 2019 in due varianti di colore: bianca o nera. Le stesse colorazioni debuttano sulla sorella nuda Super Duke 1290 R.

 

  • shares
  • +1
  • Mail