EICMA 2018: le Yamaha Hyper Naked cambiano livrea

Dal puro piacere di guida alla ricerca delle prestazioni più estreme, il segmento Hyper Naked di Yamaha ha conquistato ogni tipo di bikers.

5 anni di MT-09. 5 anni di segmento Hyper Naked che, in Europa, ha ispirato parecchie case. Adesso, è il momento di rinnovare.

Dal puro piacere di guida alla ricerca delle prestazioni più estreme, il segmento ha conquistato ogni tipo di bikers perchè Hyper Naked, per Yamaha, non è solo MT-09. Dalla piccola MT-125 all'ammiraglia MT-10 SP, passando per MT-07, la gamma è diventata presto la più popolare della produzione della casa nipponica. Sarà quella nuova filosofia (almeno per quanto riguarda il mercato europeo) importata dalla scena underground giapponese, saranno la qualità e l'impegno trasmessi da Yamaha, fatto sta che, in poco più di 5 anni, le moto vendute in Europa hanno superato le 175.000 unità.

Per la prossima stagione cambia la scena ma non la sostanza. Dopo le colorazioni Night Fluo, che hanno esaltato ulteriormente il carattere aggressivo e sportivo della gamma MT, arriva Ice Fluo: la nuova tinta grigio ghiaccio che contrasta visibilmente con i cerchi rosso fluo e con la vernice nera del motore, del telaio e degli altri componenti tecnici. Yamaha, con questa nuova colorazione non fa altro che rafforzarne il family feeling, rendendo i modelli MT immediatamente riconoscibili.

Oltre alla nuova tinta Ice Fluo, disponibile su tutti i modelli MT Hyper Naked (eccetto le versioni SP), saranno ancora disponibile le colorazioni Yamaha Blue e Tech Black.

  • shares
  • +1
  • Mail