MotoGP: Jorge Lorenzo proverà a correre in Thailandia

Le lesioni sembrano migliorare velocemente ed è arrivato anche il via libera dei medici spagnoli: in Thailandia Jorge ci proverà

Nella giornata di ieri Jorge Lorenzo si è sottoposto a una visita medica per determinare l'evoluzione delle lesioni che il maiorchino si è procurato nella caduta di domenica scorsa, alla prima curva del GP di Aragon: secondo i medici la lussazione metatarso-falangica è in rapida via di guarigione, tanto che Jorge potrebbe già correre il round thailandese in programma dal 5 al 7 ottobre.

I dottori spagnoli hanno infatti dato a Jorge il loro via libera: Lorenzo volerà dunque a Buriram e proverà a gareggiare, ammesso che il dolore sia sopportabile e che i medici del circuito approvino a loro volta il nullaosta per prendere parte alla gara. Una situazione per certi versi simile a quella di Tito Rabat, che ha appena terminato la riabilitazione in clinica e potrebbe scendere in pista già nel GP asiatico.

  • shares
  • +1
  • Mail