Magny-Cours, Rea vede il titolo: "Voglio la doppietta"

L'asso britannico della Kawasaki cerca in Francia la certezza matematica del quarto titolo iridato in SBK: "Ma sto cercando di non pensarci..."

L'insaziabile Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) è comprensibilmente impaziente di affrontare il round di Magny-Cours di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV), 11° appuntamento stagionale che gli offrirà la prima occasione di conquistare matematicamente il suo quarto titolo iridato consecutivo in Superbike in altrettanti anni di militanza in Kawasaki.

Dopo l'ennesima "doppietta" nell'ultimo round di Portimao, Rea ha portato a 116 i punti di vantaggio sul suo più immediato inseguitore - ovvero il connazionale Chaz Davies (Aruba.it Ducati SBK) - e quindi potrebbe festeggiare il titolo già dopo la Gara-1 del sabato qualora riuscisse a portarlo subito a 125 punti (a quel punto rimarrebbero infatti solo 5 gare ancora da correre).

Solo il leggendario Carl Fogarty ha finora vinto 4 Mondiali in Superbike, ma Rea - che in stagione ha già superato il record assoluto di vittorie dello stesso "King" Carl, portandolo a quota 66 in Portogallo - sarà il primo pilota a conquistare 4 titoli iridati consecutivi tra le "derivate dalla serie".

Rea arriva in Francia sullo slancio di una forma e di affiatamento con la sua possente Kawasaki ZX-10RR davvero invidiabili, avendo vinto tutte e 6 le ultime gare disputate per arrivare a un totale di 12 vittorie da inizio stagione.

Dall'alto di una tale e indiscutibile superiorità, l'ottimismo del fuoriclasse nord-irlandese in vista della tappa in terra francese del Mondiale SBK appare del tutto comprensibile:

"Sono davvero entusiasta di arrivare a Magny-Cours, soprattutto dopo le ultime gare nelle quali la nostra moto e il nostro pacchetto sono stati davvero molto forti. Ho ricordi incredibili riferiti allo scorso anno e questo fine settimana segna per me la prima opportunità a nostra disposizione per provare per conquistare il titolo mondiale."

"Tuttavia, questo è un pensiero che sto cercando di escludere dalla mia mente per approcciare questo fine settimana come tutti gli altri che lo hanno preceduto, ovvero pensando a lavorare metodicamente con tutto il team sulla nostra moto per trovare il miglior assetto da gara possibile."

In molti ritengono che il meteo possa rappresentare l'unico vero ostacolo per Rea nel conseguimento del titolo a Magny-Cours, ma anche questa variabile non sembra intaccare la spavalderia del Campione del Mondo:

"Le previsioni del tempo sembrano essere stabili, quindi per ora non mi aspetto sorprese durante tutto il weekend. L'obiettivo è semplice, lo stesso che avevo a Portimao e in tutti gli ultimi round: andare là fuori e provare a vincere entrambe le gare!"

  • shares
  • Mail