Pole-Lorenzo ad Aragon: "Avevo solo una possibilità!"

Splendida qualifica e 3a pole consecutiva per lo spagnolo del Ducati Team sul tracciato di casa: "Ma domani la gara sarà un’altra storia...."

Con il fantastico crono di 1:46.881, lo spagnolo Jorge Lorenzo (Ducati Team) si è aggiudicato la pole position della MotoGP per il round del Motorland Aragon, 14° appuntamento stagionale, precedendo per soli 14 millesimi il compagno di squadra Andrea Dovizioso e di 79 il leader del Mondiale Marc Marquez (Honda Respol).

Per il fuoriclasse maiorchino - che ha messo a segno il suo best lap nelle ultimissime fasi della Q2 - si tratta della terza "partenza al palo" consecutiva dopo quelle di Misano e del round poi "neutralizzato" di Silverstone, quarta stagionale contando anche quella di Barcellona a metà Giugno, a sottolineare ancora una volta l'irresistibile crescita del suo feeling con la Desmosedici GP.

Al termine delle qualifiche di oggi, un sorridente Jorge Lorenzo ha così commentato l'ennesimo sabato trionfale per lui e per la Ducati:

"Ho aspettato molto per ottenere la mia prima pole position con Ducati, e adesso ne ho già ottenute tre consecutive per cui sono molto contento!"

"E’ stata una qualifica molto strana, con tutti i piloti si stavano aspettando ed io, che ero uscito per ultimo, ero preoccupato per il traffico che ho trovato in pista."

Anche il risultato "di squadra" è motivo di grossa soddisfazione per l'asso maiorchino, che si è detto decisamente ottimista anche in vista della gara di domani (clicca qui per orari e copertura TV):

"Sapevo che avevo solo una possibilità per fare un giro esplosivo, ho spinto al massimo e alla fine, nonostante qualche piccolo errore, ho strappato la pole ad Andrea, che è sempre stato molto veloce oggi. Un’altra doppietta Ducati in qualifica e sono davvero felice per tutta la squadra!"

"Domani la gara sarà un’altra storia, farà molto caldo e sarà dura anche fisicamente. Dovremo capire quale strategia sarà la migliore ma credo che abbiamo un grande ritmo e potremo lottare per la vittoria.”

  • shares
  • Mail