Liberty App e Racer Gloves: il futuro è molto più vicino di quanto immaginiamo

Un guanto, un pulsante ed un'app per avvisare i motociclisti di situazioni potenzialmente pericolose, senza distogliere gli occhi dalla strada. Il futuro? Non è mai stato così vicino.

Liberty App e Racer Gloves vengono incontro alla sicurezza dei riders. Immaginate una qualsiasi giornata per una giornata in moto: la classica giornata in cui almeno vengono macinati 200km. Una giornata composta da almeno altri tre riders, la voglia di bighellonare per raggiungere il lago, il ristorantino, le 20000 lungo il mare e altri mille e uno motivi per farsi una sana sgroppata con la fida compagna.

Ah, giusto per non dimenticarsi quel senso di "pericolo" in agguato, il classico nuvolone che incombe all'orizzonte. Il quadro è quasi completo, manchiamo solo Noi per iniziare il giro. Tutto perfetto vero? Ma capita, anche se si spera sempre di no, di trovarsi in situazioni che non vorremmo nemmeno immaginare: un incidente lungo il percorso, una qualunque situazione di pericolo da mettere a rischio la nostra uscita ed incolumità.

Liberty Rider e Racer Gloves: ecco, questo scenario che a volta si profila bene nella nostra psiche, altre volte rimane nascosto nel subconscio, c'è e ci sarà sempre. I sensi all'erta, pronti a scattare come un felino sulla preda. Ma oggi abbiamo un ulteriore alleato: quasi trasportando un supereroe dei fumetti immaginate un guanto protettivo che sia anche comunicativo allo stesso tempo, e che schiacciando un pulsante in situazioni come quelle dipinte precedentemente sia in grado di avvisare tutta la community di motociclisti dell'imminente pericolo!

E di darci la possibilità di prevenire ulteriori disastri o disagi, o partecipare attivamente a dare una mano. Tutto ciò è ora possibile grazie alla partnership tra due brand transalpini; loro sono Liberty App e Racer Gloves. Entrambi impegnati nella sicurezza attiva e passiva in ambito motorsport, attraverso la loro unione hanno creato i Connected Gloves: registrandosi nella App dedicata e lasciando accesa la localizzazione sul proprio smatphone è possibile avere una mappa dettagliata di tutti i possibili pericoli intorno a noi, dai temporali ai tamponamenti, passando per qualunque forma di rischio per Noi utenti deboli della strada.

I guanti, realizzati in pelle pieno fiore,  si presentano dotati di rinforzi in foam ed inserti in D3O in grado di assorbire efficaciemente gli urti più violenti ed sul pollice il magico pulsante. Tenendo premuto il bottone per 3 secondi è possibile segnalare il pericolo in un punto geolocalizzato (GPS) ed inviarlo al database dell'app che provvederà ad avvisare chiunque sia vicino nell'arco di 150 metri al luogo indicato mediante un lampeggio di led appositamente installati sul dorso del guanto. Nessuna distrazione alla guida quindi! Sicuramente un vero passo avanti, anzi un bel cambio marcia per tutti coloro che intendono vivere con maggior sicurezza il proprio girovagare in moto.


Di Luca Protti
  • shares
  • Mail