Moto elettriche: Harley-Davidson apre un centro ricerca in California

La casa di Milwaukee annuncia l'apertura entro fine anno di un nuovo centro di ricerca in California: svilupperà tecnologie per le prossime moto elettriche del marchio, LiveWire compresa.

moto elettriche harley davidson livewire

Sorgerà entro la fine del 2018 in California il nuovo centro di ricerca Harley-Davidson dedicato allo sviluppo di tecnologie per le moto elettriche, prima fra tutte la LiveWire che arriverà sul mercato nel 2019. La stessa casa di Milwaukee specifica che sta già costruendo la struttura e che sarà un centro satellite della già esistente Willie G. Davidson Product Development Facility di Wauwatosa, Wisconsin.

Questo centro di ricerca sarà focalizzato, inizialmente, sulla ricerca e sviluppo per i veicoli elettrici a due ruote. Incluse le batterie, l'elettronica, il design e le tecnologie relative agli impianti di produzione di tutto ciò. Nel lungo termine, invece, il nuovo centro di ricerca si focalizzerà sull'incremento dell'autonomia delle moto elettriche e su altre tecnologie.

L'annuncio di Harley-Davidson segue di pochi giorni la notizia della rottura tra il costruttore moto americano e la società Alta Motors, specializzata proprio nella costruzione di moto elettriche. Le due aziende avrebbero dovuto costruire due modelli insieme e Alta Motors ha collaborato allo sviluppo del prototipo della H-D LiveWire, la prima moto da strada Harley 100% elettrica.

Adesso Harley sembra voler fare tutto da sola nello sviluppo del suo primo motoveicolo elettrico e ha già iniziato ad assumere ingegneri e tecnici, attingendo a piene mani dal grande bacino della Silicon Valley. I dipendenti del nuovo centro di ricerca inizialmente saranno 25.

"Questo nuovo impianto di ricerca e sviluppo nel cuore della Silicon Valley ci aiuterà a perseguire i nostri piani e a mostrare il nostro impegno nell'elettrificazione", ha commentato il CEO di Harley-Davidson, Matt Levatich.

Anche se il mercato delle motociclette elettriche rappresenta ancora una parte molto piccola del totale delle vendite di moto (ovviamente escludendo gli scooter elettrici e le finte e-bike) Harley deve fare in fretta: altri produttori sono molto avanti con lo sviluppo dei propri prodotti e hanno già due ruote elettriche in listino.

Se la storica casa motociclistica americana non vuole perdere il treno dell'elettrificazione, come sembrerebbe stando al suo ultimo piano industriale "More Roads to Harley-Davidson" che include una intera nuova gamma di motoveicoli elettrici, deve fare in fretta.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail