Misano, Dovizioso: "Non mi aspettavo di vincere così!"

Il forlivese della Ducati festeggia il suo trionfo nel GP di San Marino della MotoGP: "Vincere così dimostra che avevamo la mentalità giusta!"

Prestazione da incorniciare per Andrea Dovizioso (Ducati Team) nel GP di San Marino e della Riviera di Rimini!

Grazie a una condotta di gara praticamente impeccabile, il forlivese si è infatti aggiudicato la sua prima vittoria in Premier Class sul tracciato "di casa" di Misano Adriatico per salire al secondo posto nel Mondiale MotoGP, sopravanzando in un sol colpo Valentino Rossi (Movistar Yamaha), oggi 7° al traguardo, e il compagno di box Jorge Lorenzo, posizionandosi a -63 punti dall'inarrivabile capo-classifica Marc Marquez (Honda Repsol), oggi 2°.

Grande soddisfazione ovviamente per il "Dovi" nel dopo gara per una vittoria netta, maturata però in modo diverso rispetto a quanto preventivato dopo il 2° posto in qualifica:

"Non mi aspettavo di vincere in questo modo, ma abbiamo fatto tutto in modo perfetto, ma sono partito bene, mi sono trovato nella posizione giusta dietro a Jorge (Lorenzo), ma non ho spinto subito perché, con queste gomme, devi saper andare bene fino alla fine."

"E' incredibile vedere come il grip della pista possa cambiare rapidamente tra prove e gara, occorre sapersi adattare velocemente per fare tutto bene sin dalla partenza. Poi è stato bellissimo, ho provato a scappare ma, come detto non volevo stressare troppo le gomme. Non spingevo forte, ma ero davvero "in trance" con la moto, andava tutto benissimo, potevo spingere ma senza forzare. Fluidità ed esplosività, è un mix che quando riesce ottieni la perfezione."

La vittoria odierna di Dovizioso "arriva da lontano", con le sue fondamenta che furono gettate nel corso del test svolto con la Desmosedici GP su questa pista prima della sciagurata trasferta di Silverstone.:

"Già dai test abbiamo lavorato molto bene e così siamo arrivati qui con una base molto buona. Era l’unico modo per vincere. La strategia è stata quella giusta, anche se non mi aspettavo di vincere nel modo in cui ci sono riuscito."

"Oggi ho veramente goduto tutta la gara, pensavo che ero in testa a Misano ed ero contentissimo. Poi Jorge si è avvicinato e, quando lui lo fa, vuol dire che è forte. Ma io mi sono detto che non dovevo fare errori: sapevo che c'erano punti in cui ero più veloce di lui e sono rimasto calmo. Poi lui è caduto e da lì non ci sono stati più problemi”.

Con Lorenzo apparentemente fuori dai giochi dopo lo "zero" di oggi, la nuova situazione in classifica vede ritornare il "dualismo" tra Dovizioso e Marquez che ha caratterizzato la scorsa stagione, ma il divario è talmente ampio che il ducatista, per ora, preferisce concentrarci solo sulla vittoria di Misano:

"Lorenzo oggi era fortissimo e battere Marquez è sempre difficile. Sono contento perché non avevo mai vinto a Misano, una pista dalla quale non avevo mai portato a casa più di tanto, e riuscirci oggi con la Ducati dimostra che abbiamo affrontato il weekend con la mentalità giusta."

"Volevo ottenere davvero tanto questa vittoria, perché qui a Misano io e la Ducati abbiamo sempre fatto fatica negli ultimi anni. Anni fa mi sembrava un sogno impossibile, e invece adesso ce l’abbiamo fatta e la soddisfazione è davvero tanta."

  • shares
  • Mail