MotoGP 2019: Jonas Folger sarà test rider Yamaha

Il tedesco sarà collaudatore per il team di Iwata nel 2019: Rossi e Viñales, soddisfatti del loro nuovo collega, hanno accolto Jonas con parole di grande stima

La notizia, pur non ancora ufficiale, è stata confermata sia dal team manager Massimo Meregalli che, indirettamente, anche dai due piloti della squadra factory di Iwata: nella prossima stagione Jonas Folger sarà collaudatore Yamaha.

La voce riguardante la volontà dei Tre Diapason di formare un test-team europeo si rincorre ormai da qualche da tempo, e dopo la conferma di quest'intenzione da parte di Lin Jarvis erano emersi alcuni contatti che il team giapponese ha preso con svariati piloti in ottica 2019: non a caso, con Jonas "sul mercato", il nome di Folger era sembrato fin da subito uno dei più appetibili per il marchio di Iwata.

L'ex alfiere Tech3, temporaneamente ritiratosi all'inizio di quest'anno a causa della Sindrome di Gilbert, è stato sostituito a gennaio 2018 dal malese Hafizh Syahrin, che ha preso il suo posto sulla seconda M1 di Poncharal al fianco di Johann Zarco.

Dopo gli opportuni trattamenti medici, il tedesco ha ricominciato a prendere confidenza con le moto da corsa: in particolare, nel corso di questa stagione, Jonas ha colto l'opportunità di collaborare con Kalex per lo sviluppo del telaio Moto2 2019 motorizzato Triumph.

Poi, negli ultimi mesi, la chiamata di Yamaha per tornare in MotoGP in veste di test-rider, che Folger ha colto senza esitazioni: "Non abbiamo ancora fatto un annuncio ufficiale, ma in realtà la decisione è già stata presa da due mesi" ha spiegato a Misano Massimo Meregalli "Gli abbiamo chiesto di venire ai test per iniziare ad ascoltare i commenti dei piloti e prendere confidenza con il suo nuovo ruolo".

"Jonas dovrebbe correre in MotoGP, non fare test" ha commentato Maverick Viñales, elogiando il collega teutonico "Ad ogni modo dal nostro punto di vista è un'ottima notizia, è molto veloce e ha già una grande esperienza con Yamaha. Poi è un bravo ragazzo, sono in buoni rapporti con lui". "Ho insistito molto perché Folger potesse diventare test rider Yamaha" gli ha fatto eco Valentino Rossi, che già in passato aveva lodato le doti di collaudatore del tedesco "E' giovane, veloce, e può aiutarci molto soprattutto con l'elettronica della nostra moto".

  • shares
  • Mail