Yamaha Ténéré 700 World Raid Edition: presentazione ufficiale alla HAT 2018

Ospite dell'edizione 2018 dell'HardAlpiTour sarà la nuova Yamaha Ténéré 700 World Raid Edition, guidata dal campione di Enduro Alessandro Botturi.

Mancano ormai solo due giorni al via della HAT Hardalpitour Sanremo-Sestriere, il viaggio-avventura tra le Alpi di Liguria e Piemonte giunto ormai alla decima edizione che si svolgerà dal 7 al 9 settembre prossimi e vedrà la partecipazione di oltre 500 motociclisti, provenienti da 16 nazioni. Tra di loro ci sarà anche il campione Enduro Alessandro Botturi, alla guida della nuova Yamaha Ténéré 700 World Raid Edition.

La più attesa maxi-enduro del momento debutterà in Europa proprio alla HAT Sanremo-Sestriere. Botturi e la sua Ténéré 700 affronteranno il percorso Classic accompagnato dal pilota di rally-raid francese David Frétigné e dagli esperti Manuel Lucchese, pilota Dakar, e Ottavio Missoni Jr, figlio di Vittorio Missoni e nipote di Ottavio Missoni, che oggi si divide tra moda e moto.

La Yamaha Ténéré 700 World Raid Edition (discendente diretta del Concept T7) sarà presentata ufficialmente alla stampa e ai fan durante la HAT Night, venerdì 7 sera presso il Teatro del Casinò, e poi sarà presente alla partenza ufficiale di sabato 8 settembre alle ore 12.00 (Piazzale Dapporto).

Altro ospite speciale della HAT 2018 sarà Nicola Dutto, pilota cuneese Paraplegic Pro Rider paraplegico a causa di un incidente in moto avvenuto nel 2010, che parteciperà alla Classic con una KTM allestita in versione speciale. La HAT 18, tra l'altro, per Dutto sarà anche un allenamento in vista della Dakar 2019.

Presente anche la motociclista australiana Amy Harburg, che tre mesi fa ha iniziato un viaggio-avventura in solitaria di 20.000 km partendo da Vladivostok in Russia, passando dalla Mongolia, attraversando tutta l'Asia Minore e la Turchia e che terminerà la sua impresa proprio a Sanremo.

Immancabili poi i veterani della Dakar: Aldo Winkler, Bruno Birbes, Renato Zocchi, Roberto Boano, Maurizio Sanna. Ci saranno anche i giovani piloti del GS ROOKIE TEAM (il team GS Academy diretta da Stefano Candida) Isacco, Marco e Stefania, che affronteranno il percorso Discovery.

Il percorso della HAT 2018 ha tre opzioni: Extreme, Classic e Discovery, studiate per tre diversi tipi di enduristi.

La Extreme (900 km) partirà il venerdì notte alle 23.00 da Sanremo con arrivo previsto a Sestriere domenica pomeriggio, passando da tracciati off-road nuovi ed un anello finale nell'Alta Val di Susa.

La Classic (580 km, partenza sabato dalle 12.00 alle 14.00) sarà più lunga e impegnativa di quella dell'aanno scorso e avrà nuovi percorsi off-road da attraversare.

La Discovery (420 Km, partenza sabato dalle 10.00 alle 10.30) è l'opzione dedicata a chi vuole partecipare alla HAT ma non se la sente di affrontare né la Extreme né la Classic: il percorso è più corto ed è prevista la sosta notturna.

  • shares
  • Mail