Ducati all'attacco con il "Tridente" a Misano

Dovizioso e Lorenzo si dicono fiduciosi in vista del GP di San Marino della MotoGP, che vedrà in griglia anche il test rider Michele Pirro.

Anche per il Ducati Team il GP di San Marino e della Riviera di Rimini di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV) rappresenta un appuntamento fondamentale della stagione 2018, oltre che la seconda gara "di casa" dopo quella del Mugello.

La 13a tappa del Mondiale MotoGP 2018 andrà in scena al Misano World Circuit "Marco Simoncelli", a poco più di un’ora di viaggio dallo storico Quartier Generale Ducati di Borgo Panigale, e la speranza dei numerosi tifosi delle "rosse" è quella di continuare la striscia di risultati positivi delle ultime uscite, con le recenti vittorie di Andrea Dovizioso a Brno e di Jorge Lorenzo al Red Bull Ring a fare da proverbiale "buon auspicio".

Dopo il trionfo personale in Austria, Jorge Lorenzo ha sopravanzato di un punto il "Dovi" in classifica per accomodarsi al terzo posto, e il suo ruolino di marcia a Misano è decisamente invidiabile grazie a 3 vittorie e 4 secondi posti, oltre che a 3 pole position negli ultimi 4 anni.

E dopo il "buco nell'acqua" di Silverstone, il maiorchino è certamente pronto a dare battaglia:

“Quello che è successo a Silverstone è stato un vero peccato, ma alla fine penso sia stata presa la decisione giusta. Dopo aver saltato un Gran Premio, non vediamo davvero l’ora di affrontare questa gara e dimostrare che possiamo lottare per grandi risultati fino alla fine della stagione."

"Misano è un circuito che mi piace molto, ed anche il test che abbiamo fatto il 19 agosto è stato molto positivo e ci consentirà di iniziare le prove con una base competitiva. Anche il test ad Aragón della scorsa settimana ci ha dato dei buoni riscontri e ci ha aiutato a tenerci in allenamento con la moto, che è sempre utile."

"Sarà una gara combattuta perché qui tanti piloti vanno forte, e mi aspetto un weekend pieno di emozioni. Io ho delle sensazioni molto buone.”

Nonostante quella di Misano Adriatico sia la vera e propria "gara di casa" per Andrea Dovizioso, il forlivese è riuscito a salire sul suo podio per la prima volta solo lo scorso anno in MotoGP, quando chiuse al terzo posto. Tuttavia, quest'anno, il "Dovi" punta decisamente più in alto:

“E’ stato un vero peccato non poter fare la gara di Silverstone perché eravamo molto competitivi e abbiamo perso una buona occasione per guadagnare qualche punto su Marquez. In ogni caso siamo molto carichi, anche perché i due test a Misano e ad Aragón delle scorse settimane sono andati molto bene ed abbiamo confermato la nostra competitività su entrambe le piste, per cui scendiamo in pista molto fiduciosi."

"Il GP di San Marino è un appuntamento importante a cui teniamo molto: l’anno scorso siamo saliti sul podio con il terzo posto, ma quest’anno cerchiamo qualcosa di più.”

A Misano sarà presente anche il test-rider ufficiale Michele Pirro, in pista come wild-card con la terza Desmosedici GP del Ducati Test Team. Il pilota pugliese torna quindi a gareggiare nella Premier Class del Motomondiale dopo lo spaventoso incidente nelle "libere" del Mugello, desideroso magari di bissare l'ottimo 5° ottenuto nel 2017:

“Siamo pronti per questo weekend, che si preannuncia molto caldo, soprattutto per me. Dopo l’incidente del Mugello tornare in pista in MotoGP è una grande soddisfazione, e quindi sono davvero contento perché sono riuscito a tornare in una buona condizione fisica e nel weekend cercherò di dare il massimo. Sono molto soddisfatto anche perché stiamo andando forte sia con Andrea che con Jorge, e questo vuol dire che la nostra moto è molto competitiva."

"Il mio compito in gara sarà di sviluppare alcuni aggiornamenti in ottica futura e cercherò anche di trovare la velocità che avevo prima dell’incidente. Sarà una grande gioia essere di nuovo in pista con la Ducati davanti a tutti i nostri tifosi!”


  • shares
  • Mail