Benelli e Mahavir Group: c'è l'accordo ufficiale

La notizia era nell'aria ma adesso l'annuncio è ufficiale: Benelli collaborerà con il dealer indiano Mahavir Group e, grazie ad un accordo siglato con il governo di Telangana, avrà anche un suo stabilimento di produzione a Medchal, Hyderabad

benelli-bn251-presentazione-6.jpg

Qualche tempo fa i colleghi di zigwheels.com avevano preannunciato una possibile partnership fra l'azienda italiana Benelli e il dealer indiano Mahavir Group, pioniere nel settore automobilistico in attività dal 1991 e, attualmente, rivenditore per Skoda, Mercedes-Benz, Isuzu, Indian Motorcycle e Suzuki. Oggi, con un annuncio fatto durante un evento tenutosi a Hyderabad, ecco la notizia ufficiale.

Ma la società italiana non si ferma qui: grazie ad un accordo sottoscritto con il governo di Telangana, ha potuto dare il via alla creazione del proprio stabilimento a Medchal, Hyderabad. Il nuovo stabilimento di produzione sarà diviso in due settori: uno si estenderà per circa 12.000 metri quadrati e sarà attivo già da ottobre 2018, l'altro, molto più grande (si parla di circa 80.000 metri quadrati) non sarà operativo da subito.

Le moto prodotte dalla società italiana continueranno ad arrivare in India attraverso il Complete Knock Down (CKD) e saranno assemblate presso gli stabilimenti dell'Adishwar Auto Ride India (AARI), associato al gruppo Mahavir e nel nuovo stabilimento Benelli di Hyderabad. AARI collaborerà inoltre alla produzione e all'importazione dei veicoli dall'Italia e dal sud-est asiatico, mentre Benelli, pur non interrompendo le relazioni con i vecchi rivenditori, è già alla ricerca di nuovi concessionari in tutto il paese.

benelli-bn251-presentazione-3.jpg

Parlando dell'occasione, il direttore di Benelli, George Wang, ha detto:

"La nostra partnership con il governo di Telangana e l'Adishwar Auto Ride India ci rassicurano sul nostro obiettivo a lungo termine e sulla produzione di superbikes made in India: l'India è stata la più grande produttrice di veicoli a due ruote nel mondo e abbiamo assistito a una crescente domanda in tutte le categorie, compresa la superbike. Nel corso degli anni, Benelli ha conquistato una posizione di leadership nel segmento delle superbike indiane con una base di clienti fedeli e l'introduzione di vari prodotti di volta in volta secondo la domanda del mercato".

In risposta, Yashwant Jhabakh, Presidente di Mahavir Group, si è così espresso:

"È davvero un momento importante per noi, siamo all'avanguardia nel settore automobilistico, distributori di spicco per diversi marchi e, adesso, collaboratori di un marchio globale come Benelli in India. Abbiamo risorse, competenze ed esperienza senza pari che amplificheranno la forza del prodotto Benelli in tutto il paese e con questa partnership puntiamo a costruire una significativa quota di mercato per Benelli nel segmento delle superbike negli anni a venire".

La distribuzione odierna prevede una gamma limitata dedicata al mercato indiano: TNT 300, 302R e TNT 600i. Gli ultimi rumors, però, dicono che la prima moto che il popolo asiatico accoglierà, dopo l'accordo, sarà la nuova scrambler Leoncino.

Non sarà facile per Benelli recuperare il gap dai competitors ma crediamo possa essere un'occasione unica per la rinascita di uno storico marchio italiano.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 42 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail