Harley-Davidson: quattro interessanti novità fino al 2022

La gamma sarà ampliata con gli inediti modelli LiveWire, StreetFighter 975, Pan America 1250 e Custom 1250.

Harley-Davidson ha svelato il nuovo piano industriale fino al 2022 che prevede quattro novità principali, con motociclette inedite che proietteranno la Casa di Milwaukee oltre il proprio 'core business'. Tra le novità figurano l'elettrica LiveWire, la naked StreetFighter, la maxi trail Pan America e la sportiva Custom.

L'anno prossimo debutterà la versione di serie della Harley-Davidson LiveWire, primo modello a propulsione elettrica del costruttore statunitense. Tuttavia, la relativa gamma a 'zero emissioni' di Harley-Davidson non resterà limitata a questo modello, perché sarebbero allo studio altre moto elettriche, anche per i segmenti di enduro e motard.


Tuttavia, le principali novità saranno introdotte nel 2020, vale a dire la sportiva naked Harley-Davidson StreetFighter 975 che rievocherà lo stile delle storiche Buell e la maxi trail Harley-Davidson Pan America 1250 che andrà a competere direttamente con le europee BMW R 1200 GS e Ducati Multistrada. Per queste due moto sarà selezionata la meccanica di prim'ordine, come le sospensioni Showa, l'impianto frenante Brembo e la forcella anteriore USD. Inoltre, entro il 2022 dovrebbero debuttare anche le versioni 1250 e 500 della StreetFighter.

Infine, nel 2021 sarà svelata anche la sportiva Harley-Davidson Custom 1250, ampiamente personalizzabile e, perciò, disponibile solo su ordinazione. Continuerà l'impegno di Harley-Davison sugli importanti mercati asiatici, India su tutti, con l'introduzione di specifici modelli da 250 o 500 di cilindrata e per far fronte all'ingresso i nuovi segmenti sarà ampliata la rete di vendita a livello internazionale.

  • shares
  • Mail