MV Agusta e Forward Racing: finalmente svelata la moto

Svelate le prime immagini della due ruote che difenderà i colori del neonato team italiano.

La notizia era stata già ufficializzata ai primi di giugno: MV Agusta e il Forward Racing Team insieme per scrivere un nuovo capitolo nella storia del motociclismo. Dopo 42 anni il marchio di Schiranna torna nel Motomondiale e lo fa insieme al Forward Racing Team, la squadra corse fondata nel 2009 e che corre in Moto2 fin dal suo esordio.

Inizialmente erano stati diffusi solo dei rendering di quella che sarebbe stata la moto del nuovo team, ma adesso, finalmente, la nuova squadra ha svelato le prime immagini della due ruote che difenderà i colori del neonato team italiano a partire dalla prossima stagione.

Come dichiarato da Giovanni Cuzari, patron del team Forward Racing:

“Inseguo questo sogno sin dai tempi di Claudio (Castiglioni). Numerose volte ho insistito per tornare con MV Agusta in MotoGP, e, quando Giovanni ha preso il posto del padre, spesso l’ho spronato a credere in un progetto tanto ambizioso. Finalmente lo ha fatto, ed oggi, 42 anni dopo, faremo il primo passo con il nostro prototipo di moto2 MV Agusta. Sono emozionatissimo, ma consapevole che questo è solo un primo esordio e che il lavoro da fare è ancora importante. Ho avuto modo di conoscere da vicino il Centro Ricerche Castiglioni, il vero cuore di MV Agusta, e ora ho la certezza che non ci manca nulla: la passione e la professionalità del gruppo capitanato da Paolo Bianchi, unita al mio meraviglioso gruppo di lavoro, che ringrazio singolarmente, è sicuramente il giusto mix per poter puntare al meglio. Quello di oggi è un punto di partenza per arrivare a riportare questo marchio davvero in alto. Un grazie va, inoltre, a tutti coloro che hanno sostenuto e sostengono questo progetto, ora la parola passa al cronometro”.

Un sogno che diventa realtà per Giovanni Castiglioni, Presidente di MV Agusta, queste le sue parole:

“Sono molto orgoglioso di vedere il sogno di riportare MV Agusta nel Motomondiale diventare realtà. Volevo ringraziare tutti i nostri ingegneri, tecnici e designer e i ragazzi del Forward Racing Team per avere reso tutto questo possibile in così poco tempo. Un ringraziamento speciale va a Giovanni Cuzari, per aver creduto in noi ed averci spinto a fare il massimo. Ci sarà ancora molto da fare, ma step by step porteremo la moto ad essere competitiva.”

MV Agusta e Forward Racing: le caratteristiche della moto


Propulsore Triumph da 765 cc, tre cilindri in linea, raffreddato da un radiatore ad acqua tallio e uno scambiatore di calore ad olio. Iniezione elettronica, Drive-by-Wire, frizione antisaltellamento FCC e impianto di scarico SC-Project Titanium. Telaio a traliccio tubolare in acciaio con piastre laterali in alluminio lavorato CNC, sospensioni Ohlins, cerchi in magnesio 3,75 x 17" all'anteriore e 6.00 x 17" al posteriore. Il passo è di 1.382 mm, mentre il peso a secco è di 217 kg compreso il pilota. La capacità del serbatoio è di 24 litri.

Ora non resta che attendere per vedere chi saranno i due piloti che avranno l'onere e l'onore di cavalcare questa nuova moto. Attualmente i rider del Forward Racing Team sono uno dei cadetti della VR46 Riders Academy, Stefano Manzi, e il giovane talento brasiliano Eric Granado, il quale ha concluso la scorsa stagione come campione europeo del CEV, oltre ad essere il vincitore del campionato brasiliano.

img_0056.jpg

  • shares
  • Mail