Motoamerica: Josh Herrin distrugge la sua Yamaha R1M [Video]

L'ultimo week end di Motoamerica è stato caratterizzato da un paio di cadute fortunatamente innocue ma molto spettacolari

L'ultimo week end di Motoamerica è stato un finesettimana parecchio movimentato, e non solo per le combattute gare che sono andate in scena allo Utah Motorsport Campus: ci sono state anche parecchie cadute, alcune delle quali decisamente spettacolari anche se fortunatamente del tutto innocue per i piloti.

Nel corso delle prove Josh Herrin è stato protagonista di un violentissimo highside, terminato con un ruzzolone nella ghiaia da cui l'americano si è rialzato miracolosamente illeso: la sua Yamaha R1M, invece, si è letteralmente disintegrata nella carambola, come potete vedere voi stessi nel video qui sopra. Impossibilitato a tornare ai box in sella alla propria moto, Josh si è fatto dare "uno strappo" sulla BMW S1000RR di Danny Eslick.

Nel corso dello stesso round anche Toni Elias, vincitore di Gara-1 e al momento secondo in campionato, è incappato in una normale scivolata al termine della quale la sua GSX-R 1000 ha preso fuoco. Nel corso del rogo la povera Suzuki è andata praticamente carbonizzata.

In questo caso a portare lo spagnolo ai box ci ha pensato il collega Mathew Scholtz, che dopo aver caricato l'avversario ha messo distrattamente le ruote nella ghiaia... con tanto di pacca sul casco da parte di un preoccupato Elias. Qui sotto trovate il video, nel quale vi potete gustare anche il simpatico siparietto finale.

  • shares
  • Mail