Sarolea MANX7: in vendita 20 esemplari al prezzo di 40.000 euro

Un giocattolo per pochi, capace di assicurare prestazioni di assoluto rilievo: la Sarolea MANX7 è la supersportiva elettrica sviluppata al TT dell'Isola di Man

La Sarolea MANX7 sta per arrivare nelle strade di tutti i giorni: il brand belga ha infatti deciso di mettere in vendita una limitatissima serie della sua superbike elettrica, strettamente derivata dalla corsaiola SP7 e forgiata da ben cinque edizioni del Tourist Trophy dell'Isola di Man.

La super-sportiva a emissioni zero eredita tutta la tecnologia della sorella da gara, portata in pista (o meglio, tra i muretti mannesi) da piloti del calibro del calibro di Dean Harrison e Lee Johnston: lo chassis monoblocco è realizzato in fibra di carbonio - materiale che ritroviamo anche nel forcellone e nella carenatura dallo stile neo retrò - mentre i cerchioni sono in alluminio forgiato. La ciclistica è Öhlins, con una forcella FGTR-200 davanti e un mono-ammortizzatore TTX36 al retrotreno.

Il propulsore elettrico assicura ben 163 cv e una poderosa coppia di 450 Nm: tutto ciò si traduce in un'autonomia di 330 km per il modello di punta, vale a dire la versione da 22 kWh. Prestazioni? La velocità massima è di circa 240 km/h, mentre lo 0-100 è coperto in 2.8 secondi. Per quanto riguarda il... "rifornimento", un innovativo ed efficace sistema di carica rapida assicura la possibilità di raggiungere l'80% in appena 20 minuti.

La MANX7 sarà prodotta in soli 20 esemplari, e ovviamente il prezzo non è affatto popolare: per la versione da 22 kWh servono ben 48.760 euro, mentre per quella da 14 kWh ne "bastano" 42.975. Un giocattolo per pochi...

  • shares
  • Mail