Oxford: nuovi knee sliders

Le saponette fanno la loro prima comparsa verso la metà degli anni settanta come rinforzi applicati sulle tute di alcuni piloti.


Knee sliders o saponette fanno la loro prima comparsa verso la metà degli anni settanta come rinforzi applicati sulle tute di alcuni piloti. Oggi questi protettori dopo aver raggiunto la piena maturità tecnica sono divenuti un elemento che enfatizza l’anima sportiva e corsaiola di chi le utilizza.

Frapponendosi tra il ginocchio e l'asfalto, la saponetta è fondamentale per piegare alla ricerca del proprio limite. La saponetta è già entrata a far parte della dotazione standard di chi, alla guida di moto sportive o potenti naked, indossa pantaloni o tute intere in pelle anche fuori dall’ambito racing.

Tra le più note quelle prodotte dal brand inglese Oxford. Realizzate in una mescola resistente e duratura offrono un’eccellente combinazione di prestazioni, sensibilità insieme ad un notevole tocco estetico. Un indicatore di usura è presente sulla superficie del protettore che, attraverso l’apparizione di piccoli fori, indica al pilota quando è il momento di sostituirlo. Perfetti per le giornate in pista, ma anche per i trasferimenti stradali veloci e i passi di montagna.

  • shares
  • Mail