Moto3, Germania: domina Martin davanti a Bezzecchi. Italiani in difficoltà

La grande battaglia iniziale è solo una illusione perché quando Jorge Martin decide a cinque giri dal termine di chiudere con le scaramucce se ne va indisturbato al comando.

Moto3, Germania: domina Martin davanti a Bezzecchi. Italiani in difficoltà

La grande battaglia iniziale è solo una illusione perché quando Jorge Martin decide a cinque giri dal termine di chiudere con le scaramucce se ne va indisturbato al comando e a Marco Bezzecchi non resta che contenere i danni, finendo ottimo secondo. Insomma, non c’è trippa per gatti perché Martin ha una marcia in più non solo nel giro secco quando come ieri centra l’ennesima pole (la sesta 2018) in qualifica ma anche in gara, capace di un gran passo e di gestire la situazione con un senso tattico e strategico di chi la sa lunga e la sa raccontare.

Di più, Martin non poteva fare e non può fare conquistando la quinta vittoria stagionale (la seconda consecutiva dopo Assen) e mettendo nella sua bisaccia il bottino pieno che gli consente di incrementare il vantaggio in classifica generale, adesso salito a 7 punti sul più diretto avversario, Bezzecchi. Il quale Bez, anche lui, di più non poteva fare e non può fare perché in certi casi, come oggi nell’ostico e infido toboga del Sachsenring, la miglior difesa è … difendersi evitando il patatrac che con un Martin così “regolare” significherebbe addio ai sogni di gloria del mondiale.

moto3-germania.jpg

Mondiale al giro di boa, che resta aperto, ma che impone presto a Bezzecchi un cambio di passo. Quando Martin ha dato lo “strappo” decisivo l’elastico dei piloti nella top ten racchiusi in un niente non si è spezzato ma si è subito allungato e i distacchi da pochi millesimi sono diventati decimi per trasformarsi addirittura in secondi (alla fine Sasaki decimo, gap di 5.486 davanti a Fernadez +5.383, a Oettl +4.886, Kornfeil +3.532, Masia +3.341, Canet +3.028), veri macigni.

Martin ha fatto il vuoto e per Bezzecchi, passato da attaccante a difensore, non è stato facile contenere gli assalti finali del 24enne McPhee (terzo +2.571) – buon compleanno! - e di Ramirez (quarto +2.936). E gli italiani, Bezzecchi a parte? Una debacle, o quasi. Non capita spesso che nella top ten ci sia solo uno dei nostri. E’ vero, i “giovani leoni italiani” ci hanno provato, almeno all’inizio: andando addirittura davanti con l’indiavolato Arbolino, in seconda posizione con Di Giannantonio (il capitolino però “sbava” colpendo dietro Martin e andando ko) nell’indiavolato gruppetto di testa con Bastianini (anche lui malconcio dopo un brusco tete-a-tete con Lopez), Dalla Porta a contatto con Fernandez e sanzionato con la perdita di tre posti per guida irresponsabile.

Fuochi di paglia, appunto. Con gli altri “nostri” ancor peggio, dai dieci secondi in su di gap: 12° Migno (9.938) davanti a Dalla Porta (+10.027) e a Bulega (14° + 10.360) Antonelli (16°, +11.514), poi Arbolino 17° +11.712 Foggia 19° +31.237 e Nepa (21° +41.056. Honda trionfa grazie a Martin con alle spalle ben tre Ktm, poi un’altra Honda, quinta (Canet), e a seguire altre quattro Ktm. Martin quindi sale a 130 punti davanti a Bezzecchi (123) e a Canet (92), Di Giannantonio retroce quarto (91) davanti a Bastianini (84), Rodrigo (65), Kornfeil (61), Migno (60), Ramirez (57), Dalla Porta chiude la top ten (46). Gli altri italiani: Antonelli 11° (45), Arbolino 20° (24), Foggia 24° (13), Bulega 27° (7), Pagliani 28° (6), Nepa 33° (0). Che dire? Chiudiamo qui lasciando parlare i numeri.

Moto3 Germania 2018 - Classifica Gara

bezzecchi_size.jpg

1 Jorge MARTIN | SPA | Del Conca Gresini Moto3 39'36.427
2 Marco BEZZECCHI | ITA | Redox PruestelGP +2.515
3 John MCPHEE | GBR | CIP - Green Power +2.571
4 Marcos RAMIREZ | SPA | Bester Capital Dubai +2.936
5 Aron CANET | SPA | Estrella Galicia 0,0 +3.028
6 Jaume MASIA | SPA | Bester Capital Dubai +3.341
7 Jakub KORNFEIL | CZE | Redox PruestelGP +3.532
8 Philipp OETTL | GER | Sudmetal Schedl GP Racing +4.886
9 Raul FERNANDEZ | SPA | Red Bull KTM Ajo +5.383
10 Ayumu SASAKI | JPN | Petronas Sprinta Racing +5.486
11 Adam NORRODIN | MAL | Petronas Sprinta Racing +5.610
12 Andrea MIGNO | ITA | Angel Nieto Team Moto3 +9.938
13 Lorenzo DALLA PORTA | ITA | Leopard Racing +10.027
14 Nicolo BULEGA | ITA | SKY Racing Team VR46 +10.360
15 Kazuki MASAKI | JPN | RBA BOE Skull Rider +10.467
16 Niccolò ANTONELLI | ITA | SIC58 Squadra Corse +11.514
17 Tony ARBOLINO | ITA | Marinelli Snipers Team +11.712
18 Kaito TOBA | JPN | Honda Team Asia +20.039
19 Dennis FOGGIA | ITA | SKY Racing Team VR46 +31.237
20 Luca GRÜNWALD | GER | Freudenberg Racing Team +32.768
21 Stefano NEPA | ITA | CIP - Green Power +41.058

Non classificati:
Gabriel RODRIGO | ARG | RBA BOE Skull Rider 3 Giri
Ai OGURA | JPN | Asia Talent Team 3 Giri
Enea BASTIANINI | ITA | Leopard Racing 5 Giri
Alonso LOPEZ | SPA | Estrella Galicia 0,0 5 Giri
Albert ARENAS | SPA | Angel Nieto Team Moto3 7 Giri
Vicente PEREZ | SPA | Reale Avintia Academy 77 9 Giri
Nakarin ATIRATPHUVAPAT | THA | Honda Team Asia 11 Giri
Fabio DI GIANNANTONIO | ITA | Del Conca Gresini Moto3 12 Giri
Tatsuki SUZUKI | JPN | SIC58 Squadra Corse 22 Giri

  • shares
  • Mail