Red Bull Epic Rise: giuria d'eccezione per una gara a dir poco folle

Herbert Ballerina, Andrea Pirillo e Irene Saderini a giudicare piloti e "bolidi" dell'edizione 2018 del Red Bull Epic Rise

Una salita impossibile (o quasi), piloti bizzari in sella a motorini strambi, giudicati da una giuria alquanto particolare e un unico obiettivo: raggiungere la cima del "Pic del Truna"!

Parliamo del Red Bull Epic Rise, la gara su due ruote che si terrà a Clusone (BGsabato 14 luglio e che vedrà impegnati a scalare una rapidissima salita di 50 metri un esercito di strani riders in sella a bolidi ancora più strani. I piloti saranno divisi in tre categorie: la classe Stock sarà formata da mezzi con telaio e ciclistica originali, monocilindrici e a frizione automatica (massimo 65cc), quella dei Truccati sarà dedicata a quei moped con telaio originale, monocilindrici, a frizione automatica e con una cilindrata massima di 75 cc e, infine, la categoria Proto, per i motorini creati interamente in maniera artigianale con cilindrata massima di 100 cc. Pochissimi di loro riusciranno a raggiungere la vetta per contendersi il titolo di "Epic Rider".

 

Prima del via, piloti e scooter verranno valutati da una "particolare" giuria. Sarà una giuria formata dall'attore comico Herbert Ballerina, noto per la collaborazione con Maccio Capatonda, con Checco Zalone sul set di "Che bella giornata", protagonista del suo primo film "Quel bravo ragazzo" e co-conduttore de "Lo Zoo di 105", dal giovane YouTuber, Andrea Pirillo, con la passione dei motori e da Irene Saderini, volto già noto agli amanti della MotoGP e, adesso, punto di riferimento di Mediaset per quanto riguarda il mondo dei motori. I Giudici saranno chiamati ad assegnare un punteggio da 1 a 10 all'abbigliamento del pilota e alla originalità del progetto. Superata questa fase, avranno due soli tentativi per raggiungere la vetta del "Pic del Truna".

Lo sponsor di gara sarà Polini che provvederà a fornire i premi per il podio, quello per il mezzo più esclusivo, chiamato "Epic Moped" e uno speciale riconoscimento alla prima classificata fra le ragazze. Figure femminili che, già nelle edizioni precedenti, hanno partecipato e lottato per raggiungere il titolo.

Quest'anno l'evento si svolgerà, a partire dalle 17 del 14 luglio, all'interno del Motor Party, la festa dedicata agli appassionati di off-road e di tutto ciò che riguarda il mondo delle due ruote. Nell'edizione 2017, svoltasi a Ciglione della Malpensa (VA), un solo rider è riuscito a raggiungere la vetta in sella al suo Giulietta Peripoli, nella categoria Proto. La sfida è lanciata!

 

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO