EICMA 2018: si lavora per la 76ª edizione

Un'organizzazione che non si ferma mai per garantire a tutti gli appassionati e non solo, un'esperienza sempre più coinvolgente.

EICMA 2018: si lavora per la 76ª edizione

Il più importante e longevo evento fieristico a livello mondiale si prepara per la 76ª edizione. EICMA, l'Esposizione Internazionale Ciclo, Motociclo e Accessori, è già al lavoro per trasformare ancora una volta il capoluogo lombardo nella capitale internazionale delle due ruote. Come da tradizione si torna nei padiglioni di Fiera Milano Rho in autunno dal 6 all’11 novembre con le date del 6 e del 7 dedicate esclusivamente alla stampa e agli operatori.

Come dichiarato da Andrea Dell’Orto, nuovo Presidente di EICMA:

"Siamo al lavoro perché l’edizione di quest’anno possa nuovamente lasciare un segno importante nel settore, vogliamo confermare il valore di questo appuntamento e ripagare le aspettative degli operatori e delle centinaia di migliaia di visitatori che ogni anno animano l’Esposizione".

Saranno sei i padiglioni dedicati all'esposizione che occuperà una superficie di oltre 100mila metri quadri. Confermata, ovviamente, la partecipazione di tutte le più grandi case produttrici internazionali all'edizione 2018, facendo registrare, ad oggi, la più alta presenza di espositori stranieri. Parliamo di una percentuale pari al 40%, mentre un 15% rappresenta nuove partecipazioni o il ritorno di chi ha visto in EICMA un'occasione da non perdere.

Un'organizzazione che vuole confermare il trend positivo degli ultimi cinque anni e che ha visto crescere il Salone anche sul piano della superficie occupata, a sottolineare il grande interesse delle case produttrici grazie all'attrattiva e alla visibilità che solo EICMA è in grado di offrire.

Quest'anno, più che in passato, EICMA guarderà al futuro della mobilità valorizzando maggiormente quelle aziende capaci di anticipare i tempi e le esigenze degli utenti del mondo delle due ruote, insieme alle sfide che il mercato propone e impone. La campagna sarà supportata dalla sponsorizzazione dell'evento anche tramite i canali social che adotteranno l'headline "Vediamo strade che non esistono".

Altra conferma sono gli spazi dedicati alle E-Bike che nell'edizione 2017 hanno riscosso un'importante successo. Curiosi ed appassionati sono riusciti ad entrare in contatto con un universo in continua espansione: nel nostro paese, solo nell'ultimo anno, le bici elettriche hanno addirittura raddoppiato le vendite. E poi ancora Start Up dedicate al mondo dell'innovazione nella mobilità, Turismo su due ruote e lo spazio commerciale Temporary Bikers Shop che a partire da quest'anno, oltre ad accessori, abbigliamento e caschi, ospiterà anche i concessionari che potranno esporre e vendere moto usate e d'epoca.

Infine, l'immancabile appuntamento con MotoLive, l'area esterna che da anni contribuisce a rendere ancora più elettrizzante l'esposizione. I visitatori avranno la possibilità di vedere in azione piloti nazionali ed internazionali in sella a bolidi di tutti i generi: dall'off-road al Freestyle Motocross, passando per il Trial acrobatico, il tutto accompagnato da spettacoli, show e musica live. Sei giorni di pura passione tra anteprime mondiali, novità esclusive ed anticipazioni.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO