MotoGP: GP di Germania in dubbio per Franco Morbidelli

Il pilota romano ha ammesso che la sua presenza al Sachsenring è in dubbio. E sul suo futuro ha detto che...

morbidelli.jpg

Quello del GP d'Olanda non è stato un week end fortunato per Franco Morbidelli: l'alfiere del team Honda Marc VDS è stato protagonista di un incidente nelle FP3 che gli è costato la rottura di un metacarpo e la partecipazione alla gara. Il pilota romano, infatti, è stato dichiarato "unfit" dai medici e ha dunque saltato la corsa olandese: quel che è peggio, tuttavia, è che anche la sua presenza al Sachsenring non è affatto sicura.

"Mi dà ancora un po’ fastidio la rottura della mano ma per il resto sono al cento per cento. Diciamo che ad Assen sarebbe stato difficile correre, avevo dolori in tutto il corpo e non riuscivo a muovere la mano. Era impossibile tornare in sella. Non è sicuro che ci sarò al Sachsenring, stiamo navigando a vista. Ho già messo un tutore e devo aspettare quello che mi diranno i dottori in altre viste. Dobbiamo aspettare almeno una settimana per vedere come va la rottura e lo stato di calcificazione, da qui decidere il recupero. La risposta nella prossima settimana con altre visite mediche"

Franco è anche anche al centro del mercato piloti, e in queste settimane si vocifera parecchio in merito al suo futuro: alcune voci parlano di una sua trattativa con Yamaha, che sarebbe interessata ad affidargli una delle YZR-M1 del nascente team satellite sponsorizzato da Petronas. Morbidelli stesso, tuttavia, ha ammesso ai microfoni di MotoGP.com di non avere ancora chiara la sua situazione in vista del 2019:

"Purtroppo non ho nessuna bella novità. Ne ho sentite tante ultimamente e l’unica verità è che in concreto non ho firmato nulla. La situazione non è ben definita e quando lo sarà potremo dire con chi sarò nel 2019. Fino ad allora dovrò glissare in questo modo sulla domanda che mi stanno facendo tutti, giornalisti, colleghi e… perfino la mia fidanzata"

morbidelli-franco.jpg

  • shares
  • Mail