Pirelli: grandi novità a Misano per il campionato WorldSBK

Main sponsor dell'evento e novità di un certo livello: un inedito 125/70 per l'anteriore e due nuovi pneumatici supersoft da Superpole

Sono 5298 gli pneumatici in viaggio verso la riviera romagnola perché il weekend che sta per arrivare non sarà un semplice weekend di gare: in occasione della nona tappa del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike, Pirelli, fornitore unico in tutte le classi fin dal 2004, sarà main sponsor dell'evento che prenderà il nome ufficiale di Pirelli Riviera di Rimini Round.

La classe regina, lasciata alle spalle la parentesi californiana, si unisce alle altre due categorie delle derivate di serie per approdare in riviera venerdì 6 luglio nel circuito di Misano intitolato a Marco Simoncelli. Il circuito nel 2015 è stato totalmente riasfaltato con una formulazione specifica per contrastare la salsedine e l'umidità: oggi sappiamo che il tracciato si presenta particolarmente aggressivo e abrasivo sugli pneumatici anche a causa delle alte temperature tipiche della zona.

Ad attendere i piloti della classe WorldSBK ci saranno le grandi novità di Pirelli: ben sei pneumatici slick per l'anteriore e quattro per il posteriore e ancora due pneumatici da qualifica tra cui scegliere. La novità sta proprio nell'affiancamento di una gomma da 200/65, in versione Superpole, alla già presente 200/60 utilizzando la stessa mescola. Così facendo, i piloti che vorranno utilizzare uno pneumatico posteriore di misura maggiorata sia in gara che nella seconda sessione di Superpole, avranno a disposizione la nuova misura da 200/65 e non saranno più costretti a rifare il set-up della moto per tornare alla misura standard 200/60. Le novità, però, non finiscono qui. Fra i 5298 pneumatici in viaggio verso la riviera romagnola ci sono anche gli inediti 125/70 per l'anteriore, studiati per garantire un livello di stabilità ancora superiore e, soprattutto, in grado di lavorare in simbiosi con il nuovo posteriore da 200/65.

pirelli-technical-area.jpg

Delle sei scelte previste per l'anteriore, quattro saranno in mescola morbida: SC1 di gamma, versione supersoft W0746 (molto apprezzata dai piloti negli scorsi round per il grip offerto) e la nuovissima X0417 nell'inedita misura maggiorata 125/70, mentre le due in mescola media saranno SC2 di gamma e in versione più rigida X0605, in grado di offrire solidità, precisione e un'usura più omogenea. Al posteriore, i piloti, troveranno esclusivamente pneumatici in mescola morbida SC0. La scelta sarà fra le SC0 di gamma e le versioni di sviluppo: una improntata all'utilizzo con temperature più rigide (W1050), la nuova X0175 nella misura 200/65 e l'ultima, la X0022, con soluzioni strutturali diverse ma medesima mescola della SC0 di gamma.

Nella classe WorldSSP le soluzioni previste da Pirelli saranno di quattro pneumatici all'anteriore e tre al posteriore. SC1 ed SC2 di gamma affiancate da una morbida di sviluppo X0012 e da una SC2 di sviluppo X0582 dall'usura più contenuta per l'anteriore. SC0 di gamma e in due versioni di sviluppo, una dal rendimento più costante (X0633) e l'altra più adatta alle basse temperature (X0093) per il posteriore.

 

  • shares
  • Mail