Marquez e Pedrosa provano una Red Bull da Formula 1

I due piloti del team Honda HRC hanno avuto l'opportunità di provare un'auto da Formula 1 al Red Bull Ring di Spielberg

L'avevano già fatto, tra gli altri, sia Valentino Rossi che Jorge Lorenzo, il primo al volante di una Ferrari e il secondo ai comandi di una Mercedes: ora è arrivato anche il turno di Marc Marquez. Il pilota spagnolo, attualmente in testa alla classifica della MotoGP, ha avuto l'opportunità di provare un'auto da Formula 1, e lo ha fatto grazie allo sponsor Red Bull sul circuito che è il vero tempio motoristico del brand del beverone: il Red Bull Ring di Spielberg.

Ad accompagnare il #93 anche il team-mate Dani Pedrosa: nonostante il test del fantino di Sabadell fosse programmato per oggi, Dani - suo malgrado fresco di licenziamento da parte dell'Ala Dorata - è riuscito a mettersi al volante già nella sessione di ieri.

I due piloti del team Repsol Honda si sono calati nell'abitacolo di una Red Bull RB8, vestita per l'occasione con la livrea odierna della Scuderia Toro Rosso: la monoposto, sul cui musetto è stato "appiccicato" anche il logo Honda, ha corso nella massima serie automobilistica nella stagione 2013 ed è dotata di un propulsore V8 da oltre 750 cv di potenza.

In questa due giorni di test, assieme ai due alfieri della Casa di Tokyo, c'è anche il nostro Tony Cairoli, che a quanto pare scenderà in pista quest'oggi: ad assistere i tre motociclisti prestati alle quattro ruote gli ex piloti di F1 Patrick Friesacher e Mark Webber, che vanta ben sette stagioni (e 9 vittorie) alla guida di una monoposto anglo-austriaca.

Quella di qualche giro di prova o di uno scambio di mezzi sta diventando ormai quasi una tradizione: oltre ai già menzionati Rossi e Lorenzo, altri campioni di Superbike e MotoGP hanno avuto in passato la possibilità di testare un'auto da F1. Nel 2006 John Hopkins prestò la sua Suzuki GSV-R a Vitantonio Liuzzi in cambio della Toro Rosso STR1 dell'italiano; nel 2009, anno di debutto della casa bavarese in Superbike, Troy Corser provò la BMW Sauber di Nick Heidfield mentre il tedesco si cimentava ai manubri della S 1000 RR del Coccodrillo. Nel 2015, invece, Fernando Alonso si mise alla guida della RC213V di Marc Marquez sul circuito di Motegi, approfittando della (infruttuosa) partnership allora in essere tra Honda e McLaren.

Qui di seguito alcuni video di Marquez e Pedrosa alle prese con... due ruote di troppo.




  • shares
  • +1
  • Mail