Hevik: sportività in chiave Vintage

Tra le nuove giacche proposte dal marchio Hevik figura il modello a due strati Vintage, che richiama lo stile dei motociclisti Anni '70.

vintage_front.jpg

Da Angeli dell'Inferno a Easy Rider l'immagine del motociclista con la sua giacca in pelle nera è ben radicata nell'immaginario collettivo fin da quasi mezzo secolo, quando il boom delle moto Anni 70 rivoluzionò anche i dettami legati all’abbigliamento da indossare in sella, proponendo tessuti specifici e inserti appariscenti.

La giacca a doppio strato Vintage realizzata dal marchio Hevik richiama proprio quel trend con le bande colorate verticali e le finiture in pelle su polsi e collo. Attualissima è invece la dotazione tecnica: il jacket doppio strato è in poliestere 600 e certificato sotto il profilo della qualità e non tossicità delle materie prime utilizzate.

L’interno è costituito da un gilet termico, estraibile nella bella stagione, e da una fodera con area centrale ventilata in 3D Mesh per migliorare la traspirabilità. In nome della sicurezza non mancano protezioni removibili omologate su spalle e gomiti e la predisposizione per il paraschiena.

La giacca è adattabile attraverso i punti di regolazione su polsi e fianchi; il collo è doppio e può essere sollevato per riparare dall’aria la zona cervicale. La Vintage si chiude tramite zip protetta da patella e dispone di quattro tasche: tre esterne, una interna. Non manca, infine, la possibilità di aggancio al pantalone.

  • shares
  • Mail