MV Agusta lascia la SBK?

La casa di Schiranna lascia la SBK per la MotoGP con un team tutto suo?

mv-agusta-f3-800-rc-my-2018-16.jpg

ComSar Invest, fondo di investimenti del Gruppo Black Ocean di proprietà di Timur Sardarov, entrata recentemente nel capitale di MV Agusta come importante azionista di minoranza, sta portando avanti una attenta ristrutturazione dell’azienda varesina che sembra finalmente essere ripartita senza alcun tentennamento.

Tra le aree esaminate c’è anche la partecipazione al Campionato Mondiale SBK. La struttura esterna guidata da Andrea Quadranti ha svolto in questi anni un ottimo lavoro nel campionato delle derivate di serie rivitalizzando le prestazioni della F4 affidata fino alla scorso anno a Leon Camier e successivamente a Jordi Torres.

Stando ai rumors, sembrerebbe che alla fine del 2018 potrebbe finire il supporto che la Casa Varesina assicura al Team MV Agusta Reparto Corse. A quanto si dice la nuova compagine societaria varesina ritiene come non strategica la partecipazione al Mondiale SBK. Il piano disegnato dalla nuovo asset societario sembrerebbe essere indirizzato verso la partecipazione alla MotoGP entro qualche anno (si parla addirittura di due anni).

Decisione che, a quanto sembra, non è collegata in alcun modo alla partecipazione del prossimo anno di MV Agusta alla Moto 2 tramite il Team Forward di Giovanni Cuzari. L’accordo siglato da Castiglioni con Cuzari è della durata di 4 anni più opzione di rinnovo di altri 4, ma i piani (russi) di MV Agusta sembrano portare ad una partecipazione in grande stile alla MotoGP.

Si dovrà trovare, poi, il posto nella classe regina comprandolo da qualche Team presente nell’attuale schieramento oppure partecipando in collaborazione come ha fatto Aprilia con Gresini. Per ora si tratta solo di rumors tutti da verificare, vedremo se alla fine dell’anno saranno confermati.

  • shares
  • Mail